hiv  
 
Utente 449XXX
Salve, ho avuto un rapporto vaginale non protetto, adesso la mia paura più grande è di aver preso hiv essendo anche un tipo molto ipocondriaco non riesco più a dormire o s stare tranquillo.
Comunque sia ho fatto il test per controllare la sieropositività(se non sbaglio si chiama HS+) in un mts a distanza di 4 giorni dal rapporto ed è risultato negativo e mi hanno chiesto di ritornare tra 30 gg.
Ultimante ho un lieve bruciore nella parte superiore del pene e la ricollego al hiv!
Non so più cosa fare ho mille complessi per tutte queste malattie che posso colpire l'organismo anche dopo un unico rapporto non protetto anche se lo facevo per la prima volta non protetto.
Lei mi ha detto di essere sana e mi consigliato di fare i test per tranquillizzarmi, ma anche lei può avere hiv pur non sapendolo ..
Vi ringrazio per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
capisco la sua angoscia ma non capisco la domanda.
In sostanza lei sa bene che se non trascorra il periodo finestra nessuno potrà dirle nulla.
Mi pare che sia già in follow up presso un centro MST.
Per cui non deve fare altro che tranquillizzarsi e aspettare i tempi canonici.
Faccia sapere se vorrà.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la risposta immediata. La domanda è la probabilità è alta di prendere il virus nel primo rapporto non protetto vaginale ?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
le probabilità servono negli studi statistici.
Lei non è uno studio statistico ma un uomo "in carne, ossa e cartilagine" come diceva il grande Totò.
Perciò porti pazienza e aspetti i risultati degli esami.
Senza onanismi mentali e ansie anticipatorie.
Quando li avrà, sarò lieto se vorrà mettermene a parte.
Buon week end,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Un'altra domanda per le altre malattie che test mi consigli ?? La ringrazio attendo intanto i 30 gg,ho imparato la lezione ! Comunque sia quel bruciore al glande a cosa può essere causato ?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
mi scusi ma non è in cura presso un centro MST?
Sono loro che devono consigliarle eventuali esami.
Altrimenti creiamo solo confusione e accresciamo la sua angoscia.
Il glande lo faccia vedere a un Medico, anche del centro MST o al suo curante: certe cose vanno viste per fare diagnosi che è altresì impossibile per via telematica.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno ho fatto il test ai testicoli ed è risualto il varicocele al testicolo sinistro può essere considerata una conseguenza di una malattia sessuale ?
Un'altra domanda il test del hiv a distanza di 24 giorni dal rapporto a rischio è considerato valido ?
Ho letto diversi articoli a riguardo c'è chi dice 6mesi e chi 6 mesi ed altri un mese, sono abbastanza confuso !!
La ringrazio per l'attenzione e per la sua disponibilità che mettete per le nostri problemi
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve.
Il varicocele non è una malattia sesualmente trasmissibile.
Un test a 24 gg non ha nessun significato.
Il test HIV I-II di IV generazione va fatto a 40 gg dal rapporto a rischio e in tale occasione deve essere considerato DEFINITIVO.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Mi scusi quindi al 40 esimo dovrei avere un risultato del 100% oppure dovrei ripetere il test ??
Perché ieri ho chiamato un centralino per l'AIDS loro mi dicono che il test è veritiero passati i tre mesi..
Sono molto confuso e in ansia
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Allora segua il centralino per l'AIDS.
Saluti,
Dott. Caldarola.