dente  
 
Utente 286XXX
Gentili dottori, devo estrarre il dente del giudizio 3.8 e il referto della tac dice questo:
Il 38 non appare completamente erotto.
Moderata versione coronale linguale.
Segni di anchilosi radicolare istraspongiosa.
Presenti stretti rapporti di contatto fra radice e canale compresso sulla sua volta e contro corticale linguale nella scansione dalla 22 alla 25.
Che significa? Mi dovrebbe operare un chirurgo maxillo facciale ma sono terrorizzata dalle conseguenze.
[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, l'avulsione di questo dente potrebbe riportare delle complicanze anche permanenti, per cui occorrono delle indicazioni ben precise prima dell'avulsione. Le verrà spiegato tutto prima dell'intervento, poi lei sarà libera di consentire o di rifiutare la prestazione.
[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Buonasera,
la TC ( sempre che trattasi di una Cone Beam),evidenzia una mesioversione del 38 ,leggermente rivolto verso la porzione linguale della mandibola,in contatto col canale mandibolare dove decorre il Nervo Alveolare.
È una condizione frequente di inclusione osteomucosa del dente del giudizio.
L'avulsione,in mani sapienti ,rappresenta un intervento di normale amministrazione per un chirurgo esperto.
Ovviamente devono sussistere della indicazioni cliniche ben precise per l'avulsione.Si chiarisca bene col chirurgo Maxillo.
Cordialita'
[#3] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
L'estrazione mi dicono sia necessaria in quanto il dente è cariato e mi dicono che non è possibile eseguire una devitalizzazione perchè le radici sono sul nervo. In piu soffro di malocclusione dento scheletrica dib3ª classe e dovrei appunto far spazio in bocca in modo tale da risolvere pure questo problema. Rischio tanto? Quali potrebbero essere le conseguenze a cui vado incontro? Grazie
[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
L'unica accortezza che dovra' avere chi la opera è la vicinanza del nervo alveolare,ma ripeto,se si affida a mani esperte, puo'
stare tranquilla.
Buona Giornata
[#5] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Quindi solo al nervo alveolare, non rincorro anche danni alla lingua? Grazie ancora
[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
No,stia tranquilla.....
[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Le ricordo che il solo referto RX è solo indicativo, esso va interpretato sempre dl prescrittore che conosce il caso clinico. I rischi, compreso quello neurologico linguale, saranno saranno spiegati prima dell'intervento; noi a distanza senza la minima conoscenza dell'intervento, non possiamo escludere dei rischi anche al nervo linguale.
[#8] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Quindi se viene lesionato quel nervo non potrei più parlare?
[#9] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Ho un'altra domanca. Il dente cariato può far gonfiare la tonsilla? Subito sopra mi è formata una pallina rossa grande come un pisello. Che può essere? Grazie
[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La lingua ci aiuta a parlare, ma i suoni provengono dalle corde vocali, al prossimo controllo verrà valutata anche questa lesione e l'eventuali tonsillite.
[#11] dopo  
Dr. Vittorio Dallera
16% attività
4% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
L'estrazione del terzo molare inferiore,soprattutto se incluso, puo' sempre comportare delle complicanze: al nervo mandibolare con anestesia-parestesia della regione innervata; al nervo linguale con anestesia-parestesia dell'emilingua. Ovviamente se vi e' indicazione all'estrazione sia il paziente che il professionista dovranno correre tali rischi che potranno essere ridotti con una buona tecnica ed utilizzando presidi adeguati