Utente 186XXX
Egregi Medici,

scrivo con i dati di un amico, sono un signore di trentatre anni che causa obesità (178 cm 95 kg) e sedentarietà, ho i valori elevati delle transaminasi (GOT 68-GPT 134) con diagnosi di steatosi epatica non alcolica (fegato grasso). Premetto che non bevo e non fumo. Il medico curante mi ha prescritto un integratore al carciofo (Cinarepa) mezz'ora prima di pranzo e cena ma per ora non ancora lo preso. Riporto gli esami epatici che hanno escluso un epatite (TITOLO ANTI HBs, HBsAg, anti HCV, anti HBe, anti HBc entrambi i risultati NEGATIVO.

Le mie due domande sono:
E' utile che mi sottopongo ad ulteriori analisi come l' anti LKM, cytomegalovirus o ecografia epatica e
oltre alla dieta ed attività fisica che cibi devo evitare ?

Grazie in anticipo. Cordialità
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
mi scusi ma come le hanno fatto la diagnosi di steatosi epatica senza ecografia?
Certo che la deve fare. Diversamente la diagnosi clinica fa "supporre" una steatosi epatica.
Faccia l'Ecografia innanzitutto: mi pare improbabile che senza sintomi suggestivi per infezione specifica lei abbia il CMV e l'EBV.
In quanto ai cibi deve preferire quelli semplici, anche se può mangiare di tutto,e magri.
Ma è fondamentale che lei perda peso: questo si può ottenere soltanto mangiando meno di quello che consuma e facendo attività fisica (anche una passeggiata di un'ora a passo svelto quotidianamente).
Ovviamente prediliga la verdura cruda e cotta ai farinacei.
A presto,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottor Caldarola, e grazie per aver risposto al mio consulto. Ho fissato una visita dal medico internista, il quale dopo aver preso visione dei valori delle transaminasi e della mia obesità e sedentarietà mi ha diagnosticato una steatosi epatica non alcolica e mi ha prescritto Cinarepa. Anche Lui mi ha consigliato di iniziare la dieta ed attività fisica ma non mi ha riferito che devo sostenere l'ecogafia epatica.
Ho i valori dell' acido urico leggermente alti a 8,7 (valori di laboratorio 3,5-8,5) e mi ha prescritto lo Zyloric ma per ora non lo preso, proverò a evitare carni rosse e fruttosio e camminare come da Lei consigliato un ora al giorno.
Volevo fissare una visita dal gastroenterologo che e anche l'esperto del fegato, almeno credo.
A Milano mi hanno indicato l' Humanitas come centro gastroenterologico, secondo Lei è un buon centro ?

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Guardi qui stiamo discutendo sull'opportunità di una banale ecografia.
Non su una biopsia del fegato.
Perciò se vuole andare all'Humanitas di Rozzano ci vada.
Quell'integratore a base di carciofo non le serve a niente.
Ne sia pur certo. Se dobbiamo fare Medicina seramente.
Faccia l'Ecografia e se il fegato sarà iper riflettente si metta a dieta e perda peso.
E' tutto quello che posso dirle via web.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore,
La ringrazio nuovamente per i consigli. Non utilizzerò l integratore prescrittomi.
Le faccio sapere cosa mi diranno, devo vedere se andare al Niguarda in ambulatorio di epatologia e gastroenterologia o al Humanitas dato che in alcuni periodi dell anno ho bruciori di stomaco e alcuni alimenti mi creano problemi gastrointestinali.
Penso di andare a settembre. La aggiorno.

Cordiali saluti