Utente 431XXX
buongiorno; ho una domanda particolare..
c'è un po' il credo popolare che il sangue dalle gengive non sempre sia patologico ma che altre volte significhi un buono stato di salute, che le "gengive si rinforzano" e chiedendo un po' ai miei amici tutti mi dicono che quando ....sputano il dentifricio notano striature di rosso chi più chi meno.
ecco io e miei amici abbiamo tutti qualche patologia alle gengive o in questo credo popolare c'è un fondo di verità?

o quantomeno una volta che l'odontoiatra esclude cause patologiche si può parlare di normalità?

sempre sul discorso del sangue; in base alla quantità ed al colore si può capire che patologia è in atto? tipo nel mio caso lo vedo giusto una striatura, un filino, mischiato nel dentifricio; da che io ricordi me lo fa sempre soprattutto quando uso lo spazzolino nuovo che forse per le setole tende a sfregare eccessivamente sulla gengiva.

non so, vorrei chiarimenti da voi dentisti :)

grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il sanguinamento gengivale e' sempre un campanello d'allarme. Il più delle volte è indicativo di uno stato infammatorio gengivale noto come gengivite e causato dalla presenza di placca e tartaro. Talvolta e' il segno di qualcosa d'altro.
In condizioni di salute le gengive non sanguinano quindi quello che lei riferisce come un credo popolare ( per la verità a me giunge nuovo) non corrisponde a verità.
A parte il ciclo mestruale femminile non ci son condizioni dell'essere umano caratterizzate da un fisiologico sanguinamento.
Parimenti non è possibile risalire all'origine del problema semplicemente esaminando l'aspetto del materiale ematico nella saliva ( mi viene in mente il parallelismo con alcuni maghi o presunti tali predicono il futuro esaminando i fondi del caffè ). La medicina funziona diversamente.
Un esame odontoiatrico accurato consentirà di risalire all'origine del suo problema e stabilirà come porvi rimedio...consiglio da estendere anche ai suoi amici se e' vero che presentano anche loro lo stesso sui disturbo.
Buon week end
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
salve dottore, ma suddetto sanguinamento può essere provocato da setole dure od uno scorretto spazzolamento?

praticamente li ho sempre spazzolati in orizzontale mettendo abbastanza forza per avere la sensazione di miglior pulizia invece adesso scopro che c'è un metodo corretto e quello che faccio io può esserne la causa di sanguinamento
ecco siccome si leggono molte cose questa è vera?

credendo sempre che fosse normale sono anni che non vado da un dentista e da che io ricordi sono almeno 3 anni che mi succede questa cosa del sangue e per scrupolo prenderò un appuntamento.
tralasciando l'ipotesi dello spazzolamento, la miglior causa auspicabile è la gengivite o in questi anni può essere diventato qualcos'altro?
oltre il sanguinamento ci sono altri sintomi da verificare?
non ho alitosi ne denti mobili

grazie a lei e chiunque altro vorrà rispondere
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Anche uno spazzolamento traumatico può causare seri danni ai tessuti parodontali. Il dentista le insegnerà la corretta tecnica di spazzolamento ( che non e' quella orizzontale) e valuterà lo stato di salute delle gengive e dei tessuti parodontali piu' profondi.
Se vuole ci tenga informati sugli esiti della visita.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
salve dottore, vi farò sapere.

le volevo chiedere intanto vedremo la diagnosi ma intanto in base a cosa uscirà fuori per sua esperienza sarà sufficiente l'ablazione del tartaro/placca dentale e sottogengivale per risolvere ?

ammetto che ci sto andando in paranoia, ho fatto alcune ricerche leggendo su un sito di uno studio dentistico che

"Se si vuole essere certi della presenza e dell’entità del problema, prima di rivolgersi allo specialista si può fare una sorta di prova del nove. Per prima cosa bisogna .prendere un fazzoletto o comunque un pezzetto di carta e tamponare le gengive, passandoci sopra un cubetto di ghiaccio. In questo modo, staccando il fazzoletto si potrà verificare la presenza e l’entità del sanguinamento gengivale."

a me però non c'è sangue quindi che vuol dire?
ma soprattutto questo "auto esame" è attendibile?
cioè a me sangue è quando spazzolo in orizzontale e il tessuto gengivale in alcuni punti è leggermente "graffiato" dalle setole ed ogni volta che ci ripasso da quei punti sanguina, non è un sangue che mi arriva da sotto il dente diciamo.

grazie del supporto cmq
[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Questo esame è del Dottor Google e come tutte le altre dicerie non fanno testo. Abbandoni internet e vada da un vero odontoiatria, solo così potrà ottenere cure e risposte certe da un professionista responsabile.
[#6] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
salve , non so sto prendendo tempo perché da 2 giorni da quando spazzolo correttamente non ho più sanguinamento e le gengive appaiono rosa ...
[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, speriamo che stia utilizzando un sistema d'igiene orale domiciliare adatto alla sua bocca e non dimentichi la visita semestrale, perché non tutte le patologie del cavo orale sono patologiche quando c'è dolore o sanguinano. Legga questo mio articolo: https://www.dentisti-italia.it/dentista/patologia-orale/551_tumore-maligno.html
[#8] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno, sarà che sono le 6 e mezza e sto ancora dormendo in piedi, ma non capisco il senso non tutte le patologie sono patologiche ..(?) cioè che dolore e sangue non sono sempre patologici ma possono essere situazioni momentanee dovuti ad irritazioni locali?
io spero di star spazzolando bene, in orizzontale nella parte masticatoria, mentre per il resto vado dalla gengiva al dente

quanto alla visita semestrale.. non sono cosi puntuale, non vedo dentisti da 3 anni, ho la fobia del rumore che fa quel trapano che ti scava nel dente.. brrr e se non strettamente necessario cerco di starne alla larga :D
[#9] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Male, se vuole sentire poco il tumore del trapano e rompere la sua fobia è bene fare la visita ogni 6 mesi. Sanguinamento e dolore sono segni che possono essere anche occasionali e non preoccupanti, ma ci sono malattie del cavo orale che non presentano segni evidenti al paziente ; ed è bene prevenire queste queste malattie con la visita odontoiatrica semestrale.