Utente 450XXX
Salve voglio raccontare un po la mia storia clinica degli ultimi mesi
Tutto comincia una mattina mentre ancora essendo nel letto percepisco calore all inguine destro e dura per un po' ma non ci faccio caso
Giorni successivi toccandomi la parte noto dei linfonodi gonfi allertato da cio contatto il medico curante il quale mi dice che sono dei linfonodi reattivi gonfi e di non preoccuparmi che col passare del tempo si sgonfiano anche se a volte possano dare fastidio
Per sicurezza faccio un ecografia alla parte interessata è viene confermato tutto ciò
Un mesetto più tardi esattamente il 17 Aprile 2017 avverto di sera stanchezza alle gambe ma non do importanza alla cosa avendo trascorso la giornata in montagna con amici,ma la cosa continua nei giorni successivi
Successivamente faccio dei controlli basilari del sangue ed escono tutto nella norma
La mia stanchezza continua anche con dei tremori anche alle braccia e cosi mi rivolgo ad un medico internista su consiglio del medico curante il quale mi controlla sommariamente e mi invita a fare dei controlli del sangue più approfonditi
Questi esami escono la maggior parte bene tranne
Bilirubina totale e frazionata
Bilirubina totale 2.98 risultato (valore medio 0.2 a1.2)
Diretta 0.51 (valore medio 0 a 0.20)
Indirettq 2.47 ( valore medio 0 a 1.00)
Nell esame dell urina tutro ok tranne la scritta tracce di muco presenza di rari batteri e rari leucoti
Ritorno dal medico internista il quale mi dice che potrei aver la sindrome di Gilbert con possibilità di avere la mononucleosi e mi consiglia altre analisi ed ecografia addominale
Ritiro le analisi con i risultati fuori norma che sono
Citomegalovirus IgG 141 u/ml ( valori medi 14 positivo)
Anti HBs positivo (valore medio negativo)
EBV IgG ( Epstein barr virus) >750 u/ml ( valore medio normale da o a 20)
Per lecografia devo andare domani ma da 5 giorno ho fastidi all addome sinistro e informandomi su internet penso sia la milza ingrossata
Aspetto una vostra risposta
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Sallve,
la mia risposta è molto lineare:
1) Lei ha un chiaro ittero di Gilbert che con la Mononucleosi c'entra come i famosi cavoli a merenda.
2)Il pannello immunosierologico sia per il CMV che per l'EBV è monco.
mancano infatti le IgM anti CMV
Mancano
-gli anti VCA IgM +IgG per la
-la ricerca dell'EA-D IgG per la mononucleosi.
La Milza ingrossata da che mondo è mondo si può paplare manualmente: un Internista almeno questo dovrebbe saperlo fare.
Questa è la mia risposta.
Aspettiamo, se vorrà, suoi aggiornamenti.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2017
Ho dimenticato di dirle che io sono un ragazzo di 25 anni 1.75x64 kg ed ho anche avuto (anzi ho tutt'ora ) catarro nelle orecchie e ovviamente le sento molto spesso "chiuse" e spesso ho piccoli raffreddori
Ho fatto una visita dalla otorinolaringoiatra,ma all epoca non avevo fatto tutti questi esami , e una cura di un mese però non ho risolto granché
Il medico internista, comunque, mi ha visitato e toccato l addome però ha detto che era tutto nella norma infatti io non avevo nessun sintomo della milza gonfia poiché l'ultima visita l ho fatta giorno 09/06 ed io ho cominciato a percepire pienezza e fastidi al fianco sinistro dal 17/06
Detto questo lui quest'ultimi esami dei virus non li ha visti ancora dato che domani farò l'ecografia addominale e poi venerdi torno da lui
Quindi secondo lei non ho la mononucleosi?
E tutti questi sintomi stanchezza tremori ecc si possono spiegare con l ittero?
Se ho l ittero cosa dovrei fare?
Ah io pratico calcio però dall inizio dei sintomi ovviamente no però per mantenermi in forma vado in palestra e faccio addominali anche a casa, li dovrei sospendere?
Grazie in anticipo per la risposta e per quella già data
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il modesto ittero di Gilbert con i suoi tremori non c'entra niente.
Le ho già risposto che i suoi esami non sono idonei a stabilire se lei abbia una mononucleosi in atto o l'abbia avuta in un passato più o meno recente.
Io continuo a non capire come di possa non prescrivere la valutazione delle IgM ai fini della datazione della infezione mononucleosica. Cambi Internista!
Sospenda l'attività fisica fino alla valutazione ecografica del volume splenico, per precauzione.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2017
Io per correttezza dato che non vorrei aver tralasciato qualcosa le scrivo tutte le analisi fatte sui virus del 12/06 con i valori usciti e a fianco tra parentesi valori medi normali
Citomegalovirus IgG 141 (<12 negativo da 12 a 14 dubbio >14 positivo)
Virus epatite A igM (HAV) Negativo (negativo)
HBsAg Negativo ( Negativo)
Anti HBs positivo ( Negativo)
Antigene HBeAg Negativo (Negativo)
Virus epatite C (HCV) Negativo ( Negativo)
EBV IgG (epstein Barr Virus) >750 (da 0 a20)
In più , come già scritto precedentemente , ci sono i valori alti della bilirubina totale e frazionata
Tutte gli altri valori (es TSH LDH ecc) rientrano tra il valore medio e normale infatti il dottore ha detto che sono buoni
Io le anilisi uscite buone in precedenza non le ho trascritte tutte perche sono una marea Se le interessa qualcuno in particolare per capire meglio la situazione me lo dica che controllo se li ho fatti
Grazie e buona domenica a lei
[#5] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2017
Aggiungo anche il referto dell'ecografia all'addome
Fegato di dimensioni ai limiti massimi della norma, esente da lesioni a focolaio e con regolare e costruttiva parenchimale
Non dilatazione delle vie biliari sia a livello intra che extra-epatico
Regolare l'asse splenoportale e il disegno delle vene sovra-epatiche
Colecisti in sede, alitiasica e priva di alterazioni parietali
Ai limiti della norma la miza che presenta diametro longitudinale di circa 130 mm e il pancreas e i reni bilateralmente
Non immagini significative di calcoli ne segni di stasi urinaria da entrambi i lati
Si segnala marcato meteorismo intestinale maggiormente rappresentato al fianco di sinistra
Vescica ben distesa e priva di alterazioni parietali
Non proliferazione aggettanti in cavità non calcoli andoluminali
Prostata di di dimensioni ai limiti della norma con margini regolari e con ecostruttura ghiandolare disomogonea per la presenza di aree fibrocalcifiche sparse nel suo contesto
Non liquido libero in cavità addominale

Aspetto risposte grazie in anticipo
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
l'ecografia addomino - pelvica non descrive quadri degni di importanza clinica.
Lo Splene ai limiti massimi della norma potrebbe essere la conseguenza della probabile mononucleosi che ha o che ha avuto.
Il messaggio che con sommo rammarico non riesco a far passare è che se lei non esegue, o non mi riporta le IgM anti VCA ma solo le IgG, noi possiamo stare a sambiarci post per i prossimi dieci anni ma io non capirò mai se lei ha in atto una mononucleosi o se questa è sierologicamente guarita.
Perciò, nel suo esclusivo interesse, provveda se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.