Utente 635XXX
Salve,
volevo porVi solo alcune domande relativamente alla visita allergologica che a breve dovrei fare. Dunque mi è stato richiesto di effetturare un dosaggio delle IgE totali e fare il pick test. Le mie domande sono: in cosa consistono il dosaggio delle IgE totali e il pick test? Inoltre, dato che sono allergico (ma non so a cosa), spesso prendo dei farmaci per prurito e bruciore agli occhi. E' possibile che questi farmaci possano portare ad uno sfalsamento dei risultati dei test, del tipo che non risulto allergico?
Vi ringrazio e Vi saluto.
Ciao

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
le IgE totali sono un esame del sangue (prelievo bvenoso).

il prick test sono delle gocce sulla pelle che poi si fanno penetrare con delle piccole punte (test cutaneo).

I farmaci non alterano gli esiti degli esami perche' modificano i sintomi ma non modificano il retroterra biologico indagato dagli esami.

[#2] dopo  
Utente 635XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore, per le informazioni. Mi consenta comunque un'ultima domanda....da quello che ho capito non esiste modo che il prick test (o l'IgE totali) fallisca sotto qualche condizione particolare per un soggetto allergico?

Ancora Grazie
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Rettifico: il test nel sangue (IgE specifiche) non viene alterato. La reazione cutanea puo' risultare attenuata da antistaminici sistemici.

Leggendo "farmaci per gli occhi" avevo automaticamente pensato che fossero per uso topico locale. Come tali la quota che puo' entrare in circolo e' trascurabile. Ma se fossero farmaci sistemici l'antistaminico e eventualmente il cortisonico sistemici maschererebbero le reazioni cutanee deboli e ridurrebbero quelle forti.