Utente 322XXX
Salve Dottore, vorrei chiedere un consulto in attesa della visita dal mio medico curante. Da circa sei giorni accuso problemi alla testa, come dei giramenti costanti e piccoli mal
e di testa ad altezza di fronte ed occhi, inoltre un senso di nausea e problemi di digestione. Vorrei aggiungere che i giramenti di testa sono attenuati al mattino e si intensificano notevolmente dopo i pasti. Sabato sera mi sono recata alla guardia medica per esporre i sintomi e il medico mi ha riferito che si tratta di un virus che gira e che sarebbe passato in circa una settimana, prescrivendomi un procinetico (peridon) e fermenti lattici. Purtroppo a distanza di due giorni dall'inizio della cura non riscontro particolari miglioramenti se non una leggera attenuazione di nausea e giramenti di testa. Siccome sono molto preoccupata per i giramenti di testa, volevo chiederle se secondo lei è possibile che siano realmente causati da un virus. Sono un po'preoccupata e vorrei quantomeno rassicurazioni in attesa della visita dal medico di famiglia. Grazie e buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
in una condizione di cenestopatia, delle vertigini soggettive ( lei che si sente instabile, come in barca) ci possono anche stare.
Le vertigini oggettive (lei che vede le cose che le girano attorno) direi proprio di no.
Se il collega le ha parlato di una forma virale che gira, e di cui ha contezza, aspetti qualche altro giorno (due sono decisamente pochi) prima di rivolgersi, se la sintomatologia veritginosa e la nausea dovessero continuare, ad un collega Neurologo.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottor Caldarola innanzitutto la ringrazio per la risposta. Vorrei specificarle che i giramenti di testa mi fanno sentire sbandata come se appunto non fossi molto stabile, ma non vedo gli oggetti girare. È più che altro una sensazione di "testa confusa". La ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Attenda qualche giorno.
Vedrà che le passerà tutto.
Mi faccia sapere se abbia piacere.
Buona serata.
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottor Caldarola, la vorrei aggiornare sulla situazione ed esporle un dubbio. Ho riscontrato una lenta regressione dei sintomi (sebbene la sensazione di vertigine sia ancora presente anche se ridotta rispetto all'esordio). Leggendo in rete mi sono ritrovata molto nei sintomi della labirintite (vertigini, acufeni e nausea) e ho letto che esiste una forma di labirintite virale. Premettendo che domani ho l'appuntamento col medico, volevo chiederle se secondo lei è possibile che abbia una lieve forma di labirintite virale e se secondo lei sia il caso di provare ad assumere un antinfiammatorio. Grazie per l'attenzione, a presto.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la labirintite è una patologia estremamente infrequente.
E chi l'ha in atto non può mettersi tranquillamente seduto al computer a scrivere.
Il 90% delle diagnosi di labirintite fatte da chi non è vestibologo riconoscno altre cause (per esempio la cupololitiasi).
Si rammenta in questa sede che la vertigine della labirintite è in genere drammatica e di tipo oggettivo: lei fino a ieri parlava di sensazione di instabilità.
Non conosco se la situzione sia peggiorata.
Ad ogni modo si faccia valutare dal medico curante o meglio da un ORL. prima di prendere qualunque farmaco.
Buona serata,
Dott. Caldarola.