Utente 466XXX
Buonasera, dopo aver avuto l'esito del pap test con un Asc-h sono stata sottoposta a colposcopia e biopsia mirata con esito Cin 3. Dalla colposcopia la ginecologa ha rilevato una colpo anormale grado 1, com'e' possibile che ora ho avuto questo risultato dalla biopsia?premetto che avevo effettuato un pap-test anche 3 anni fa con esito negativo.Le riporto l'esito dell'esame istologico Reperti normali: epitelio pavimentoso origine trofico,zona di trasformazione normale incompleta,ectopia. Reperti anormali in Z:G1:Epitelio bianco sottile micropap./microconv.,G1:mosaico regolare. Reperti miscellanei:sbocchi ghiandolari. Test di Schiller:captante. Diagnosi esocervice:Cin 3 Note: Cin 2/3 interessante gli sfondati ghiandolari con P16 e Ki67 coerenti.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Discordanze tra citologia e istologia , dipendono dalla interpretazioni dei preparati citologici dei Collegi Istologi.
Difficile poter giudicare il loro operato.
Nella mia vita professionale, purtroppo alcune volte mi sono imbattuto in queste situazioni cliniche
[#2] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Quindi lei cosa mi consiglia di ripetere la colposcopia ?oppure fare la conizzazione come mi e' stato detto dalla ginecologa?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'indicazione alla CONIZZAZIONE è corretta e la condivido
[#4] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Non potrebbe trattarsi di un'alterazione dei risultati?perche' negli ultimi 2 o 3 anni ho avuto molto spesso perdite e fastidi e dopo aver fatto un tampone cervicale nel 2015 e' risultato positivo per Ureaplasma che ho curato per una settimana con antibiotico ma credo non sia stato debellato perche' ogni tanto accuso ancora questi fastidi anche se in maniera piu' leggera. Questo batterio puo' essere la causa della displasia?
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma è l'esito dell'esame istologico che mi spinge a darle questo consiglio terapeutico, non penso che l'anatomo-patologo abbia sbagliato in modo così grossolano
[#6] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Sinceramente non saprei perche' dalla colposcopia e' normale che la ginecologa non si sia accorta che non era una displasia lieve?aveva detto di aver visto solamente un'alone bianco.
[#7] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Facendo la conizzazione c'e' rischio per eventuali gravidanze successive?
[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dipende dalle dimensioni e volume del cono di collo
[#9] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Dottore vorrei sapere se avendo effettuato solamente la biopsia mirata e non avendo fatto il test hpv con tipizzazione c'e' certezza che il cin 3 sia stato provocato dal virus ?oppure potrebbe esser stato l'ureaplasma?
[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ormai è sicuramente dimostrato che gli HPV ad alto rischio sono la causa delle displasie e neoplasie del collo uterino, il motivo per cui si sottopone la popolazione femminile a vaccinazione anti -HPV , primo vaccino contro una possibile neoplasia
[#11] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio Dottore per le risposte, un'altra curiosita' quanto al max puo' essere tagliato con la conizzazione per non precludere una gravidanza?
[#12] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore scusi ancora se insisto vorrei un consiglio il ginecologo dice che non si sa' quanto dovranno tagliare ma lo vedranno il giorno dell'intervento, come mai? poi un' altra cosa ho fatto il tampone nuovamente positivo a ureaplasma carica 10000, e' meglio fare la cura prima dell'intervento di conizzazione o aspettare dopo?
[#13] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dipende dall'entità (superficie) della lesione.
Certamente sono d'accordo nel curare prima l'infezione.
SALUTI
[#14] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Iniziando ora la cura se dovessi finire di prendere l'antibiotico pochi giorni prima dell'intervento non ci sarebbe nessun problema ai fini dell'intervento?secondo lei il Klacid dosaggio da 500 mg x 2 volte al di' per 10 giorni e' sufficiente ad eliminare l'infezione?
[#15] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
il ginecologo dice che e' sufficiente per almeno 10 gg, mentre il medico di famiglia mi ha detto per 7 giorni, non so' a chi dar retta a questo punto, non vorrei rifare la cura e non risolvere nulla anche stavolta
[#16] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I cicli di terapia antibiotica vanno portati a termine per non indurre antibiotico resistenza.
[#17] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Secondo lei e' necessario fare 7 o 10 giorni di terapia antibiotica per l'ureaplasma?
[#18] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera Dottore, ho effettuato la conizzazione con ansa diatermica di cm 2,5 ×0,5. L'esito istologico e' il seguente: ulteriori quadri di displasia di grado medio ed elevato (Cin 2-3), interessante gli sfondati ghiandolari. Margini di resezione chirurgica indenni. Mi potrebbe dare un suo parere?
[#19] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Consiglierei una ENDOCERVICOSCOPIA per la valutazione del canale cervicale in quanto la lesione interessa gli sfondati ghiandolari presenti nel canale cervicale.
SALUTI
[#20] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazii per la risposta, quindi anche se i margini di resezione sono indenni non posso stare tranquilla? e' possibile che ci sia di piu' di un cin 3?e l'intervento di conizzazione non e' stato risolutivo.
[#21] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ho detto che bisogna valutare l'eventuale interessamento degli sfondati ghiandolari
[#22] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Dopo quanto tempo dalla conizzazione e' possibile fare questo esame che mi ha consigliato Dottore?
[#23] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
almeno tre mesi
[#24] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio tanto Dottore le faro' sapere. Nel referto istologico il follow up per loro e' pap test + colposcopia a 3/4 mesi .