Utente 477XXX
Salve gentili dottori,

Volevo chiedere informazioni e consigli riguardo ai vari problemi di salute che ho riscontrato negli ultimi mesi.
Verso metà luglio 2017 ho perso la verginità con un rapporto sessuale non protetto e ho praticato anche del sesso orale, proprio in quel periodo mi è venuta una tonsillite batterica e anche un herpes vaginale.
Tengo a precisare che le mie tonsille sono sempre state ipertrofiche di natura ma non hanno mai dato alcun problema, perciò l'episodio di luglio è stato il primo in tutta la mia vita.
Dopo questo episodio ho continuato ad avere rapporti , così ho avuto altre tonsilliti, in tutto ho fatto 8 tonsilliti in 7 mesi... così il mio otorino mi ha proposto la tonsillectomia, ora sono in lista d'attesa e mi opereranno tra 4 mesi circa.
Ora ovviamente non pratico il fellatio dal mese di novembre, così facendo non ho preso più tonsilliti, tranne a Natale...A Natale mi è venuta in concomitanza con l'influenza e non è ancora passata del tutto...attualmente ho la gola infiammata.
Ho fatto il tampone faringeo per la ricerca dei germi comuni ed entrambi sono risultati negativi.
Rimango sempre con il pensiero che il sesso orale sia la causa ma non capisco perchè.
Dovrei fare un test per l'hiv? Oppure semplicemente togliere le tonsille risolverebbe il problema?
Le mie tonsilliti non sono febbrili, sono solo caratterizzate da mal di gola, febbricola e afonia...inoltre ho le tonsille anche criptiche, non so se erano già così prima oppure no
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara Signorina,
lei è minorenne e essendo sotto la potestà genitoriale non potrebbe ottenere una risposta a questa richiesta di consulto.
Le sue tonsille ovviamente io non posso valutarle: è una valutazione clinica che spetta all'ORL dal vivo e non telematicamente e che deve essere integrata da opportuni esami ematochimici.
Se lei ha praticato delle fellatio non protette è bene che verifichi lo status sierologico per HIV e per la Sifilide a 40 gg dall'ultima esposizione al rischio.
Perciò può recarsi ad un centro per MST della sua Città, parlare dell'accaduto ed eseguire il test in anonimato.
O recarsi in laboratorio dopo averne parlato con i suoi genitori e il suo medico Curante.
Mi faccia pure sapere se vorrà.
Carissimi saluti.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Buonasera caro dottore,
La ringrazio per la risposta e le comunico che ho fatto uno screening completo di tutte le malattie sessualmente trasmissive, oggi mi sono arrivati gli esiti ed è risultato tutto negativo per fortuna.
Potrebbe solo darmi una spiegazione logica a tutto questo?
Come mai ogni volta che praticavo il fellatio mi veniva la tonsillite e adesso anche se non lo sto più facendo ho sempre la gola infiammata?
Può centrare il fatto che le mie tonsille sono sempre state ipertrofiche e extraveliche di natura e magari il fellatio le ha diciamo ''stuzzicate''?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Carissimo,
sono contento che lei sia risultato negativo a tutte le MST testate.
Le ho già risposto circa la gola: le sue tonsille devono essere valutate de visu da un ORL che potrà decidere per una tonsillectomia o per un atteggiamento di attesa.
8 Episodi di faringotonsilliti in 7 mesi sono già una indicazione alla asportazione delle tonsille palatine. Almeno in teoria.
Si faccia valutare al più presto da un valido ORL.
Cari saluti.
Caldarola.