Utente 349XXX
Buon pomeriggio, volevo chiedere alcune info riguardo la neurite ottica ed il possibile collegamento con la sclerosi multipla.
Al momento la mia fidanzata (anni42) risulta ricoverata al ospedale per una neurite ottica iniziata sul occhio sinistro e poi passata al occhio destro
e sta assumendo flebo di cortisone da 3 giorni.
La mia paura(leggendo su internet....) che la neurite puo essere il primo sintomo di SM e questo mi spaventa molto anche perché i dottori chiedono sempre se oltre al occhio ci sono altre problematiche, tipo dolori alla masticazione , scosse elettriche al collo, ai muscoli.
Posso confermare che l unico dolore è al occhio ed al collo come se fossero sintomi di una cervicale ma senza scosse elettriche.
La ragazza anche nel 1993 aveva avuto una neurite ottica identica a quella di adesso(prima in un occhio poi nell'altro), quella volta la RM non aveva segnalato nulla di anormale.
Attualmente i dottori ricontrollando le carte del 1993 pensano che quell'attacco di 25 anni fa era relativo ad un papilledema tumor cerebral e non neurite.
Le mie domande sono le seguenti:
-Ipotizzando che nel 1993 era neurite poi ritornato tutto ok senza nessun altro problema fino ad oggi 2018 cioè dopo 25 anni
è possibile che già nel lontano 1993 si poteva essere ammalata di SM(ipotesi) senza nessun sintomo fino ad oggi?
-Due casi di neurite ottica uno distante 25 anni dal altro possono aumentare il rischio di ammalarsi di SM? o 2 casi di neurite
possono anche non c'entrare nulla con la SM?

Nei prossimi giorni è prevista una nuova risonanza,pero l' ansia mi sta divorando....
Grazie per la risposta

Saluti
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
esistono molti tipi di neurite ottica, non necessariamente SM. Attenda con ottimismo gli accertamenti.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Buongiorno

su Medicitalia non si viola la Privacy di nessuno.

Quindi si risponde a quesiti dell'utente non dei suoi parenti .

La sua personale preoccupazione è relativa a cosa?

La sua ragazza, come LEI ci racconta , ha in atto una
patologia molto seria, forse proprio manifestazione di una sclerosi a placche, che aveva avuto le prime manifestazioni oltre 20 anni fa.

Questo è il momento di supportarLa e starLe vicino con tutto il suo amore e affetto, non di andare in ansia navigando in rete.

buona giornata
ed in bocca al lupo
[#3] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per le risposte, fortunatamente la RM risulta nella norma senza nessun problema.
I dottori adesso parlano di una possibile emicrania che abbia potuto dare questi problemi alla vista.
Cmq la ragazza dopo 5 giorni di cortisone non vede ancora bene.
Mi scusi Dott. Marino per la mia ansia pero quando si vede una persona cara stare male ed i dottori sono sempre molto vaghi poi si inizia a pensare a tutto, poi internet in effetti non aiuta...
[#4] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Questo è il momento di supportarLa e starLe vicino con tutto il suo amore e affetto,
in bocca al lupo

di cuore
[#5] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottori
vi voglio aggiornare riguardo la diagnosi di neurite, perché dopo 6 giorni di ricovero i medici ancora non hanno capito la vera causa scatenante.
Questa mattina il neurologo ha confermato nuovamente che non ci sono problemi neurologi, fortunatamente, e dalle analisi risulta sballato solo il valore del tsh.
Quindi stanno valutando la possibilità di eventuali problemi alla tiroide che abbiano potuto scatenare questa neurite. O addirittura un dente del giudizio estratto un mese fa, senza la completa estrazione della radice e senza adeguata cura antibiotica.
In attesa di vostri eventuali commenti vi porgo Distinti saluti.
[#6] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
ci deve fornire DATI in più