Utente 981XXX
Gentili dottori, ho già in passato richiesto informazioni circa il problema del mio bimbo di 4 anni che soffre di iperreattività bronchiale dovuta alla sensibilizzazione a moltissimi allergeni, il bimbo è in cura con singulair e flixotide, sempre in seguito a questa patologia mi è stato consigliato di fargli fare una visita otorinolaringoiatrica per controllare lo stato delle adenoidi e da questa mi è stato detto che secondo loro sarebbero da togliere proprio perchè essendo allergico il fatto che non respiri benissimo può influire.Vorrei specificare che il bambino non ha mai soffero di otite, nè di tonsille nè ha mai russato solo da quando è nato ha sempre respirato con la bocca semiaperta.Cosa mi consigliate?E indispensabile in questa situazione l'intervento?Premetto che io sono molto restia perchè comunque il bambino è piccolo e l'intervento mi hanno detto è in anestesia generale.
Vi sarei grata se poteste darmi un consiglio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'idea e' che abbiano ragione.

Se oltre a essere tendenti alla costrizione i bronchi, risulta ostruito anche il flusso dal naso, questo bambino alla fine fa fatica a respirare (una volta avrebbero detto che "gli arriva poco ossigeno").

Dorme a bocca aperta perche' le adenoidi fra naso e laringe ostacolano il flusso dalla via alta, aprendo la bocca l'aria passa dalla via bassa. Alla lunga potrebbero causargli la facies adenoidea.

Quanto sopra in via puramente informativa, dato che poi occorre valutare il piccolo dal vivo.