Utente 106XXX
Gentilissimo dottore, leggendo il sito per informazioni sui condilomi ho letto di medicine omeopatiche, lei parlava di un granulino,che cosa è??E poi un altra domanda ma come mai ci sono pareri cosi contrastanti sull' eradicazione del virus una volta aliminati i condilomi???La mia situazione a detta della ginecologa è lieve, non corro rischio di tumore,ma onestamente a me è stato detto che una volta eliminati non ci sara' più il virus...in quanto è contenuto nelle verrucche stesse che rompendosi a contatto poi infettano...mah ...quante cose diverse...potrebbe illustrarmi la sua teoria su questo granulino???La ringrazio...Chiudo dicendo che se oggi mi trovo in questa situazione è perchè 3 ginecologi e 1 venerologo durante le visite mi hanno sempre detto che era una iper-reattivita' della mucosa vaginale irritata...beh se fossi stata a sentire loro e non avrei insistito a cambiare ogni volta dottore visto che avevo sempre dei piccollissimi fastidi penso che mi sarei ritrovata un cancro fra qualche anno...quetso fino ad arrivare dopo 9 mesi ad una ginecologa che finalmente mi ha saputo indicare sia la diagnosi che la cura....Mi puo illustrare la sua teoria perchè io sono stata sempre in cura con un naturopata e mi sono trovata sempre bene..peccato ke dalle mmie parti nopn viene più...Grazie
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
mi dispice che il suo iter diagnostico e terapeutico sia stato così travagliato; anche in ambito specialistico non raramente i pereri possono essere discordanti.

L'approccio omeopatico come quello di medicina ufficiale considera l'espressione superficiale di un virus (come nel suo caso) il risultato di due fattori coesistenti:
il virus che manifesta la propria valenza patologica e il terreno del paziente, cioè il contesto biologico che permette al virus stesso di manifestarsi.
Una cura per essere efficace e definitiva dovrà orientarsi su entrambi i fronti: l'azione diretta sul micro-organismo unita al rinforzo del terreno del paziente pena una risoluzione parziale e temporanea.
Questo discorso vale per i condilomi come per le affezioni da Candida, Colibacilli, EBV, etc.

Spero di aver chiarito i suoi dubbi.
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Dottore la ringrazi per la sua risposta, sicuramente penso che la dottoressa abbia provveduto a darmi una tutela in entrambi i casi da lei esposti (virus, terrono biologico) infatti io mi curo con aldara crema che un "bruciatore" diciamo dei condilomie un immunologico al tempo stesso. in piu prendo 2 bustine al giorno di ferlavi ottimi integratori di lactobacillus, a tutto ciò si uniosce flukimex 200gr prettamente per una candida recidivante..l' unica cosa che spero è di guarire presto..e non avere recidive visto che a detta della ginecologa è una cosa piu che altro esterna e lieve...La ringrazio tantissinmo per il tempo dedicatomi...Grazie
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
...spero possa risolvere in tempi brevi!
L'argomento meriterebbe trattazione ben più ampia e resto a disposizione per qualunque chiarimento o approfondimento che vorrà gradire.
Mi tenga aggiornato.
Saluti cordiali.
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Dottore , i condilomi sono scomparsi!!!In solo tre mesi il mio sistema immunitario ha distrutto il virus, anche la ginecologa ne è rimasta sorpresa perchè dice che di solito ce ne vogliono almeno 6. Per il resto, sono felice di cio'.Spero che uesto voglia dire che il mi sistema immunitario funzioni bene e non come tutti dicevano era debole!!!Ho avuto varie vicessitudini, sdall' intolleranza al flukimex che mi ha portato una grande crescita papillare ala lingua che si è cotta totalmente fortunatamente risolta o quai con assunzione di vitamine e fermenti a volonta!!!!Oggi permane ancora una secchezza che mi hanno dtto ci vorra' tempo per come mi sono danneggiata a causa del mmedicinale.Dottore volevo chiederle , lei tratta medicina generale e omeopatia, la passiflora incarnata è un buon miorilassante??Le chideo questo perchè ultimamente soffro di continue fitte al viso e spasmi muscolari mascellari del collo e della gola, con senso di soffocamento incluso.Mi hanno consigliato di rivolgrmi a un neuro-psichiatra, perchè primo sono altamente emotiva, secondo la scoperta del virus mi ha sconvolto allora,non le dico le reazioni che ho avuto, odio sentirmi debole fisicamente, terzo ho continui dolori sempre e mi agito in continuazione è come se avessi una percezione del dolore, anzi una paura che questi dolori possano essere qualcosa in piu di quel che sono.Serro speso la mascella e questo mi cre contrattura al viso,al collo e i denti mi fanno male.Le chideo della passiflora incarnata perchè tempo fa ero in cura on un naturopata che me la fece usare dopo un evento traumatico che mi tiro' tutti i nervi del viso ai lati , beh non le sto a spiegare come ero, penso possa immaginarlo. sembrava avere la faccia di plastica.Mi fece assumere 30 gocce mattina e 30 gocce la sera finchè non mi rilassai e tornai alla normalità.Oggitutto cio' si sta ripetendo, ma non nello stesso modo ma con dolori nevralgici, spasmi in varie sedi dal viso,ai denti, alle fitte in gola, al collo rigide che mi crea soffocamento.Piu' di una vlta dentista mi dice che è il nervosismo che mi fa stringere i denti e mi crea spasmi con conseguenti dolori ,per il medico curante non ho nulla ne bronchiti, ne gola naso arrossati nulla.Ho preso un colpo di freddo in passato ma addiruttura mi fu prescritto deltacortene 5 mg,perchè avevo il collo gonfio a destra e un dolore assurdo alla deglutizione che tra l' altro non sentivo neanche , l' epiglottide si era addormentata, tuto cio' con un continuo senso di soffocamento.Detto cio' nn mi dilungo, ci sarebbe molto da dire. Mi puo' consgliare , cosa posso fare ancora , devo calmarmi per forza se no tra un po' mi autodistruggo tra l' latro ho sempre paura di avere malattie strane , virus e quant' altro, ormai percepisco tutti i dolori come qualcosa di grave, questo almeno a detta di chimi ha visitato.La ringrazio cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Sono molto contento dei risultati positivi che ha raggiunto in breve tempo!

Per quello che riguarda gli spasmi e le contratture che descrive non posso aiutarla con prescrizioni farmacologiche on-line, è vietato dal codice dontologico e dalla legge.
Viste le esperienze positive sui disturbi precedenti cerchi uno specialista al quale fare riferimento per diagnosi e terapia del caso; ogni aggiornamento sarà ben gradito.

Nel salutarla cordialmente la ringrazio e le formulo sentiti auguri.
[#6] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore. come pensavo alle gengive non ho nulla, il dolore e l' infiammazione è dovuta al nervosismo parte tutto da li'. Non so se devo essere contenta di non aver nulla o no, sa il cervello è un qualcosa di molto delicato, è il mio è molto emotivo.Il mio medico curante mi ha prescritto Depas 5 gocce al mattino e 5 gocce al pomeriggio, non le ho ancora prese a dir il vero, mi fanno un po' paura...comunque mi hanno e dico hanno perchè mi sono dovuta arrendere a tutti coloro che dicono che è ansia-nervosa perchè non ho mai nulla, vabbè alla fine faro' una visita neuro-psichiatrica poi vedremo se assumero' o meno cio' che mi prescriverà.Parlando della mia esperienza con la Naturopatia,purtroppo nelle mie zone non so a chi rivolgermi, il mio ex naturopata è di Ravenna e purtroppo non effettua piu' visite qui nella mia città da un bel po'.Poi nn so quei pochi che vedo, non mi convincono molto, anche perchè io so comunque che ci sono differenze tra Naturopatia-Omeopatia-Erboristeria..ogni tanto assumo 1 cpr di Pineal che non è ananas, come molti pensano, ma è Triptofano 175mg-cpr ke mi fu dato dal nutrizionista per la fame nervosa, e devo dire che mi sveglio meglio al mattino pero' i dolori sono sempre li' anche se attenuati.Mah speriamo passi questa mia iperpercezione delle cose e quindi dei dolori anche.Dottore la ringrazio gentilissimo Cordiali Saluti.
[#7] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le auguro di poter trovare presto un professionista preparato che la sostenga nel suo percorso verso la guarigione.
Saluti, a presto.
[#8] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, le riscrivo dopo tempo...come penso per ogni cosa ci vuole il medico giusto...allora non era ansia ma e' una nevralgia facciale atipica, questo diagnosticato dal neurologo e pienamente d' accordo con lui ortopedico e otorino, e confermata la cosa dalla RM massiccio facciale dalla quale ovviamente non è uscito nulla altro che sinusite o quant' altro....devo comunque assumere gabapentin 300 mg ....Volevo cortesemente chiederle un consiglio su come fosse possibile depurarsi da tante medicine prese al piu' presto (a parte con l' acqua) e come fosse possibile il ripristino secondo la medicina non convenzionale che lei esercita delle mucose poichè a causa di antibiotici 1) ho la lingua secca,2) nonostante la cura che mi ha tolto l' infezione da ureaplasma , tampone finalmente negativo , io continuo ad avere fastidi come se la mucosa vaginale fosse maltrattata, e meno male che erano antibiotici e non creme locali!!!DComunque io assumo fermenti VSL 3 che sono vivi e so che sono tra i migliori,poi prendo vitamine,sali minerali e bevo tanto!!! In ultimo le confermo cio' che le ho già scritto ,da quando ho terminato la terapia, anche questo mese con la colposcopia per controllo, i condilomi non ci sono!!!!una domanda la medicina non convenzionale tratta omeopatia, naturopatia o mi scusi l' ignoranza altri orizzonti ???La ringrazio a presto.
[#9] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Sono lieto che sia finalmente giunta ad una diagnosi certa: è un passo fondamentale dal quale dipendono terapia e guarigione.
Per depurarsi/disintossicarsi esistono numerose soluzioni ma purtroppo non posso indicarle pubblicamente; nell'ambito della Medicina non convenzionale si riconoscono numerose discipline come l'Omeopatia, l'Omotossicologi, l'Agopuntura, la Fitoterapia...tanto per nominare quelle maggiormente diffuse.

Per Naturopatia si intende un insieme ampio di discipline di medicina naturale (dall'erboristeria alla cristallo-terapia alla nutrizione biologica) con cenni anche sulle discipline che ho già menzionato, riconosciuto come titolo di studio ufficiale solamente in Germania; in Italia esistono numerosi corsi di Naturopatia aperti a tutti dove poter apprendere i fondamenti di tali conoscenze.
Questi studi però non abilitano ad alcun esercizio professionale specifico.

P.s.:OTTIMO per i condilomi!

Cari saluti