Utente 899XXX
gentili dottori,sono un ragazzo di 24 anni alto 179 cm e peso 70 kg..ieri pomeriggio mi è venuto un dolore interno profondo all'altezza dell'emitorace destro posteriore che però si irradiava anche al viso e salivavo più del normale,poi il dolore fastidioso davvero ha coinvolto anche l'altro emitorace,cmq ho deciso di andare al pronto soccorrso alle 19, alle 23 mi hanno fatto entrare dopo 4 ore all'impiedi e il dolore in realtà nel frattempo era scomparso, ma io per prudenza mi sono fatto controllare,ecg nella norma,rx torace nelle 2 proiezioni ok,e poi mi hanno controllato una serie di valori ematici:fibrinogeno, d dimero,glicemia,azotemia,creatinina,proteine tot,albumina,bilirubina tot,bilirubina dir,sodio,potassio,calcio,cloro,colinesterasi,n di dibucaina,amilasi,amilasi pancreatica,ast,alt ldh,cpk,troponina t,emocromo,pt(t.quick),appt.tutto nella norma tranne azotemia 66, creatinina 1,23, e mi hanno detto amilasi pancreatiche un pò altine..c'è da dire che sono in terapia per trattare una sinusite dato che ogni gg mi viene un mal di testa sovraorbitario che è iniziato 2 sett fà insieme ad una faringite, in prima battuta mi avevano dato cefodox e paracetamolo,ma la gola rimaneva arrossata quindi mi hanno prescritto moxifloxacina,una al di, 2 volte aerosol con flunisolide e un mucolitico, e tre volte al dì paracetamolo 1000 mg,più uno spray orale antiinfiammatorio, ieri era il terzo gg di questa terapia che ora ho sospeso,c'è da dire anche che sono in terapia con paroxetina da due anni par problemi di insonnia che ora anche grazie ad uno psicologo ho risolto,e ne prendo 10 mg la sera,ma a breve lo psichiatra me lo toglierà del tutto..la mia domanda questa situazione renale può essere dovuta ai troppi farmaci di questo periodo?o al sereupin da due anni?al fatto che sono stato molto all'impiedi?ho fatto bene a sospendere la terapia per la sinusite?è una situazione evolutiva questa lieve insuf.renale? grazie per le vostre risposte
[#1] dopo  
Dr. Pasquale Esposito
20% attività
0% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
in effetti dagli esami che lei riporta sembra evidenziarsi una lieve insufficienza renale.
Tale dato necessità di approfondimenti (innanzitutto una ripetizione degli esami e poi, ad esempio, esame urine, sedimento urinario, controllo pressione arteriosa, ecografia renale etc). Ritengo necessario, pertanto, che lei consulti un ambulatorio nefrologico per provvedere a tutti questi accertamenti.
Tra i farmaci che ha assunto non mi sembra ci sia qualcuno di particolarmente tossico, tenendo conto che l'antinfiammatorio l'ha assunto solo localmente.
Comunque anche per valutare correttamente questa possibilità, le consiglio di parlare "dal vivo" con uno specialista.

Distinti saluti
Pasquale Esposito