Utente 212XXX
Buon giorno,
sono stato operato per Varicocele Bilaterale 2 settimane fa.
L'intervento è andato bene e anche il decorso post operatorio è stato regolare (solo un po' di febbre nei primi 2 giorni, comunque sotto i 38 gradi).
Ho però riscontrato che i testicoli sono ancora in posizione piuttosto alta. In particolare il sinistro è molto vicino alla base del pene e non in basso nello scroto. Non ho alcun dolore, solo che in caso di erezione mi ritrovo il testicolo parallelo al pene. Provando con le mani a spingerlo verso il basso riesco a muoverlo (a pene non eretto) ma poi ritorna nella stessa posizione.
Mi è stato detto che è normale e che pian piano tornerà in posizione.
Mi è stato inoltre chiesto di evitare rapporti sessuali per almeno 3/4 altre settimane. E' tipico eviare rapporti per oltre un mese? Quali sono le controindicazioni per un rapporto/eiaculazione prima del tempo indicato come necessario?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 21220,

la sua descrizione della situazione testicolare potrebbe essere normale, (non ci dice che tipo di intervento è stato effettuato)comunque il parre di chi ha effettuato l'intervento e ha potuito visitarla dovrebbe essere tranquillizzante.
Circa l'attività sessuale post-operatoria, personalmente, dopo 30 anni di chirurgia andrologica e migliaia di pazienti operati, ho sempre detto ai miei pazienti di poter riprendere l'attività sessuale ( se desiderata!) dopo una settimana dall'interventoe non ho mai registrato problemi.
Cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
una risalita tanto notevole di uno dei testicoli, dopo correzione di varicocele, e qualsiasi fosse stata la tecnica adoperata, non può ritenersi normale, a meno che la Sua descrizione non sia amplificata dalla situazione psicologica in cui si trova. Semmai accade proprio l'esatto contrario.
Per quanto riguarda la ripresa dell'attività sessuale, direi che sarebbe buona norma attendere la rimozione dei punti di sutura per avere rapporti completi di penetrazione. Ma solo per questioni puramente igieniche, visto che non conviene bagnare la ferita e che lavarsi dopo attività sessuale completa sia imperativo.
Invece e senza bisogno di esagerare, per l'attività masturbatoria, se vuoLe, anche 24 ore dopo l'intervento.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2006
Cari dottori,
innanzitutto ringrazio per le risposte.
Non saprei dire il tipo di intervento effettuato, so solo che trattasi di legatura, con un taglio appena sopra il pene di circa 5-6 cm. Il Varicocele era di secondo grado.
Per i primi 4 giorni ho mantenuto praticamente sempre borsa di ghiacchio applicata localmente.
I punti sono stati rimossi 5 giorni fa e ad oggi seguo terapia a base di daflon. In più mi è stato consigliato di utilizzare pasta fissan applicata localmente dal momento che ho ancora un po' di irritazione locale.
Per quanto riguarda la posizione del testicolo sinistro, a pene non eretto è tutt'oggi non completamente normale ma comunque più bassa rispetto a 1 settimana fa. Durante l'erezione tende a risalire (meno rispetto a prima) e a posizionarsi più in alto rispetto alla base del pene.
Avverto inoltre una notevole durezza dei testicoli, ben più consistente rispetto a prima dell'intervento. Mi è stato detto che è normale in virtù di una migliore circolazione sanguigna. La parte più dura è la parte bassa dove sento una piccola protuberanza.
Nessun particolare dolore tescticolare.
Ringrazio ancora per la vostra cortese risposta a questi ulteriori dettagli.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
"Avverto inoltre una notevole durezza dei testicoli, ben più consistente rispetto a prima dell'intervento. Mi è stato detto che è normale in virtù di una migliore circolazione sanguigna"
La frase che ho estrapolato dalla Sua mail e che riporto fra virgolette è destituita di ogni fondamento anatomico e fisiologico. Davvero non vortrei aggiungere altri commenti.
Si faccia ovviamente seguire clinicamente dal Chirurgo che L'ha operata e ne segua le indicazioni, anche in vista dei prossimi controlli strumentali e laboratoristici.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2006
Gentili dottori,
ho letto della possibilità di insorgenza di idrocele post operatorio.
Come già segnalato non avverto particolare dolore, a meno di un fastidio che si presenta a fine giornata localizzato sulla cicatrice soprattutto nella parte sinistra.
Il testicolo sinistro è sempre un po' alto e la mia impressione è che abbia una consistenza e turgidità maggiori rispetto a prima dell'operazione.
Tra una settimana ho una visita di controllo, sono un po' preoccupato e vorrei capire come posso capire se c'è stata insorgenza di idrocele per eventualmente richiedere di anticipare la data del controllo.
Grazie mille e cordialissimi saluti.
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
impossibile fare una diagnosi differenziale clinica via e-mail. Spero Lei comprenda. Manca pochissimo alla visita di controllo, attendiamo l'esito. So che La deludo e che non era questa la risposta che si attendeva scrivendo al Forum, ma che faccio Le do una risposta qualsiasi? Non sarebbe corretto.
Mi faccia sapere, ci tengo personalmente.
Affettuosi auguri per tutto.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO