Utente 224XXX
Sesso: F
Età: 61
Chimica clinica
s-creatinina: 1.00 (metodo picrato cinetico) – s-urea: 36 (metodo ureasi gldh) – u-creatinina: 0.38 (metodo picrato cinetico) – creatinina clearance: 63.33 – s-colesterolo: 286 (metodo enzimatico trinder) – s-colesterolo HDL: 46 (metodo enzimatico trinder) – colesterolo / hdl colesterolo: 6.22
s-colesterolo LDL: 165 (metodo enzimatico) – s-trigliceridi: 165 (metodo enzimatico trinder) s- acido urico: 6.0 (metodo colorimetria) – s-proteina c reattiva: <2.5 (metodo turbidimetria).
analisi chimico-fisico urine
u-ph: 5.0 – u-emoglobima: 0.03 – u-proteine: 0 – u-glucosio: 0 – u-leucociti: presenti – u-nitriti: positivo – u-bilirubina: negativa – u-urobilinogeno: 0.2
esame sedimento urinario
u-batteri: discreto numero – u-eritrociti: 5-10/campo – u- leucociti: 326
esame colturale: Escherichia coli (esccol)
valutazione nefrologica clinico-ecografica
commento: quadro ultrasonografico di nefropatia medica cronica ad evoluzione multicistica, invariato rispetto al controllo precedente (2005) per le caratteristiche ecostrutturali. Al controllo attuale (settembre 2006) si segnala il modico aumento delle dimensioni renali bilateralmente ed il lieve incremento dimensionale dell’immagine cistica di maggiori dimensioni a sx.
Nell’arco di 24 mesi ho fatto due pielonefriti rene sx, soffro di ipertensione, alla luce del quadro sopraindicato si può rilevare una disfunzione renale? Dopo la pielonefrite di luglio 2006 ho preso per 12 gg. L’antibiotico AUGMENTIN, successivamente ho bevuto estratto di mirtillo rosso(cranberry).
Grazie per la risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Esposito
20% attività
0% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Cara Signora, in realtà per avere una buona stima della sua funzione renale occorrerebbe conoscere anche il suo peso per calcolare la clearance. cmq ad occhio direi che i suoi reni funzionano bene.Tenga conto che la funzione renale risente di patologie bilaterali e nel suo caso mi sembra che i problemi siano soprattutto a sinistra. Le darei come consiglio, a parte i controlli periodici che sicuramente farà, il trattamento adeguato delle infezioni, il controllo ottimale della pressione e l'evitare il più possibile farmaci nefrotossici quali antiinfiammatori e antibiotici aminoglucosidici. Beva molto almeno 2 litri al dì. Attenta al colesterolo.
CAri saluti. P.E.