Utente 122XXX
Gentili dottori,
sono una donna di 29 anni e il problema che vi pongo non è mio ma di mia madre, una donna di 59 anni con un' ernia ombelicale molto voluminosa e, a detta del suo specialista, "bruttissima". Oltre ad essere un problema estetico, ora comincia a dare anche dolori addominali soprattutto dopo mangiato e a sanguinare leggermente. Il suo specialista le ha consigliato di fare degli accertamenti per vedere meglio le condizioni interne e di riprentarsi a settembre. Ha anche detto che il suo potrebbe essere un intervento molto rischioso. Cosa vuol dire? Se dovesse decidere di continuare a convivere con questo problema, potrebbero insorgere complicazioni ulteriori? E di che tipo? Sono a dir poco preoccupata. Spero in una vostra cordiale risposta! Vi ringrazio sin d'ora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

da diverse cose che lei ha scritto manca qualunque riferimento a patologie associate come per esempio, diabete pressione alta, problemi cardiologici, problemi epatici (cirrosi?).

la presenza di una o più di queste patologie portano ad un aumento del rischio indipendentemente dal tipo di intervento che si debba subire.

per quanto riguarda l'ernia ombelicale, certamente è cosa che la mamma si porta da diverso tempo, avrà certamente contattao un medico che l'avrà edotta sui rischi di non affrontare il problema.

come tutte le ernie queste possono andare incontro ad intasamento e strozzamneto del contenuto dell'ernia (di solito nel suo caso omento o colon o intestino tenue).

il fatto che abbia sanguinato potrebbe dipendere sia da un problema locale o da uno generale che ho pocanzi menzionato.

mi tenga informato

buona domenica e cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott. Catani
la mamma escudo che soffra delle patologie che lei ha menzionato. Non riesco per questo a capire perchè il suo specialista le ha detto che l'intervento è rischioso! Riguardo al sanguinamento, si tratta di tracce di sangue che la mamma trova sui vestiti e che pensa provengano dall'interno dell'ombelico! C'è da preoccuparsi? Il mal di pancia che ha è normale?
Attendo una sua gentile risposta. Grazie.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

stiamo utilizzando un sistema estremamente limitato per questo scopo, non posso che consigliarle di farla vedere dal medico.

come le ho detto possono essere molti i motivi per i quali il suo medico abbia definito rischioso l'intervento.

questo è possibile con una visita reale e non virtuale.

la invito quindi a ricontattare il suo medico e porle tutte le domande, per poter valutare le decisioni per il futuro

cordiali saluti