Utente 499XXX
Buongiorno a seguito di multipli cluster centimetrici di microcalcificazioni sparse al seno sinistro, ho fatto a fine maggio RM e Mammotome.

La risonanza ha dato esito negativo..solo F.ench . sparso e bilaterale confondibile con bpe ma non aree di enhancement patologico.

Il mammotome carcinoma in situ B5a

Adesso sto aspettando l'esito dei test genetici avendo una alta familiarità.

La mia domanda è questa: le microcalcificazioni sono presenti da oltre 2 anni, ma refertate da Aprile 2018 (alla precedente mammografia non erano state refertate).Toglieranno il seno sinistro..e mi hanno detto di pensare comunque test alla mano..ad una MASTECTOMIA TOTALE BILATERALE.

Quante possibilità ci sono che il K non sia solo in situ? Hanno prelevato 7 frustoli ed il Mammotome ha dato su tutti lo stesso esito b5a.

Dovrò fare chemio?

Attendo Risposta grazie..

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' probabile da quanto descrive che si tratti di un carcinoma in situ, ma ovviamente lo sapremo con l'istologico definitivo.

Se ' cosi' la sua preoccupazione sulla chemioterapia e' ingiustificata.
Nell'attesa se lo desidera puo' ripostare sul blog Ragazze Fuori di Seno e la seguiremo in tutte le fasi dell'iter diagnostico terapeutico.

http://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1835.html

L'aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Iscritto dal 2018
Buongiorno Dottore e Grazie, mi collegherò al sito che mi ha consigliato sicuramente, un aiuto psicologico mi ci vuole! Ma volevo da lei tecnicamente un consiglio: "Cosa mi dice della mastectomia bilaterale?"..con la alta familiarità (mamma zie e cugina) me la hanno consigliata..ma come viene il lavoro..sono ancora giovane ed anche il fisico era bello..cosa mi devo aspettare da questo intervento "Demolitivo"?..so che non salveranno nemmeno il mio capezzolo perchè le micro sono proprio a ridosso di esso..il seno sinistro è pieno..sono là come le ho detto da molto tempo...quanto ci mette un k in situ ad evolvere in K infiltrante? Quello di mia zia era infiltrante..da qua la mia ansia..ed anche quello di mia cugina..hanno fatto entrambe chemio..sono preoccupata per l'intervento..e la riuscita..e per le micro "biennali"...il k in situ non crea noduli?...io non ne ho..o almeno non si vedono..ma il mio seno è denso..attendo le sue risposte con ansia!Buon Lavoro!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il carcinoma in situ puo' non presentarsi con noduli e puo' anche non evolvere in carcinoma infiltrante e se lo fa puo' accadere in tempi molto lunghi anche anni.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 499XXX

Iscritto dal 2018
grazie dottore è confortante..ma le mie micro sono là dal 2016...ora sono b5a..bioptizzate..quindi hanno avuto il tempo di trasformarsi...non crede..i dottori sono "strani", hanno visto la RM negativa..ma la chirurga ha detto..ma che sia negativa è tutto da vedere..tutto perchè ci sono tracce di enanchement confondibili con bpe...ed io crollo..perchè questi pareri contrastanti mi atterrano..

[#5] dopo  
Utente 499XXX

Iscritto dal 2018
attendo un suo segno