Cirrosi epatica [Medicina interna]

Definizione: Malattia del fegato, con presenza a livello epatico di necrosi, fibrosi e noduli di rigenerazione; le cause più comuni sono l'alcolismo cronico e le epatiti virali croniche (HBV/HCV), ma a volte le cause sono ignote (epatiti criptogenetiche). (Prof. Eugenio Greco)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Cirrosi epatica"

  • Gastrite emorragica da GAVE (Ectasia Vascolare Gastrica Antrale). Trattamento endoscopico
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’Ectasia Vascolare dell’Antro Gastrico (GAVE) è una causa importante di emorragia digestiva cronica caratterizzata da piccoli e diffusi vasi dilatati distribuiti sulla mucosa dell’antro gastrico che sanguinano spontaneamente. Tale patologia è anche definita con il termine di “water melon stomach” (“stomaco ad anguria”) quando le ectasie vascolari si dispongono sulle pliche e sono convergenti al piloro. La terapia di elezione è quella endoscopica ed il trattamento con Argon Plasma Coagulation (APC) ha trovato il favore degli operatori per l’efficacia, la facilità d’impiego ed i bassi rischi connessi alla procedura. Recentemente, con risultati clinici preliminari, sono state impiegate anche la “Legatura Elastica Endoscopica (Endoscopic Band Ligation – EBL) e la Radiofrequenza (RF)
     
  • Transaminasi alte (ipertransaminasemia) le cause, cosa fare, come interpretare l'aumento dei valori
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E’ piuttosto frequente riscontrare degli innalzamenti, spesso lievi, dei valori delle transaminasi sieriche, anche in pazienti asintomatici, spesso a seguito di indagini ematochimiche di routine richieste dal proprio medico di base. Occorre dire che non sempre una ipertransaminasemia di lieve entità viene presa nella dovuta considerazione dal medico, con il rischio di non identificare una malattia epatica, potenzialmente curabile. Le transaminasi sono degli enzimi intracellulari, che possono derivare da vari organi o tessuti. La causa più comune di ipertransaminasemia è la Steatosi (fegato grasso) non-alcolica (NAFLD, Non Alcoholic Fatty Liver Disease, NAFLD), che può colpire fino al 30% della popolazione; l’evoluzione estrema della NAFLD è la Steatoepatite non alcolica (NASH, Non-Alcoholic SteatoHepatitis), considerata una delle principali cause di cirrosi epatica di origine ignota. Se l’anamnesi e l'esame fisico del paziente non suggeriscono una causa, occorrerà avviare una valutazione graduale sulla base della prevalenza delle malattie che causano lieve innalzamento dei livelli di transaminasi.
     
  • Clostridium difficile, diarrea e colite da antibiotici, colite pseudomembranosa: facciamo il punto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Negli ultimi anni si è registrato un aumento della frequenza, oltre che della gravità, delle Infezioni da Clostridium Difficile (ICD o CDI, Clostridium Difficile Infections, o CDAD, Clostridium Difficile Associated Disease) sia in ambiente intra- che extra-ospedaliero, associate ad una elevata probabilità di recidiva dopo il trattamento. Il Clostridium Difficile rappresenta l'agente patogeno principale della “colite da antibiotici”, ma anche di molte infezioni comunitarie, nelle quali i fattori di rischio non sono sempre collegabili all’uso di antibiotici o ad una ospedalizzazione precedente, sicchè le infezioni gastrointestinali legate a questo germe hanno assunto un ruolo di rilievo nel dibattito medico e scientifico; pertanto esse rappresentano, oggi, un'importante entità nosologica, anche in termini di costi, economici e socio-assistenziali
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • Tumore del pancreas: cause, sintomi, diagnosi e terapia del “big killer”
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il cancro del pancreas è definito il “grande killer” o la “malattia silente”, queste definizioni identificano una malattia assai insidiosa oltre che letale. La malattia è difficile da diagnosticare, e la diagnosi è spesso fatta in ritardo nel corso della malattia. In Europa, il cancro del pancreas si colloca al 10 °fra i tumori più frequente, pari a circa il 2,6% dei casi di cancro in entrambi i sessi, rappresenta l'ottava causa di morte per cancro con circa 65.000 decessi ogni anno. L'incidenza aumenta rapidamente con l'età da 1,5 casi/anno ogni 100.000 abitanti (in pazienti di età compresa fra i 15 ed i 44 anni di età) per arrivare a 55 casi/anno ogni 100.000 abitanti (in pazienti di che hanno superato i 65 anni di età). L’elevato tasso di mortalità è legato alla elevata incidenza di malattia metastatica nel momento in cui viene formulata la diagnosi. Negli ultimi anni non è stato osservato alcun aumento dei tassi di sopravvivenza
     
  • La preparazione intestinale per colonscopia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colonoscopia è universalmente considerata l’esame di scelta per la diagnosi e il trattamento delle patologie del grosso intestino e rappresenta il test di screening più efficace per la diagnosi di neoplasia colo-rettale. Per ottenere la maggiore resa diagnostica ' necessario che la colonscopia venga eseguita nel modo più scrupoloso possibile, ma ciò è possibile solo se il livello di pulizia intestinale è ottimale.
     
  • La cirrosi epatica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Cirrosi Epatica (CE) è una malattia del fegato contraddistinta da una profonda alterazione strutturale dell'organo e caratterizzata dalla presenza di aree di necrosi, di noduli rigenerativi, da fibrosi e da profonda alterazione del sistema vascolare del fegato
     
  • Colangite destruente non suppurativa nota in passato come Cirrosi Biliare Primitiva
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Colangite Destruente Non Suppurativa (CDNS), nota nel passato anche recente come “Cirrosi Biliare Primitiva”, è una patologia di tipo autoimmune ad andamento cronico che colpisce le vie biliari intraepatiche.
     
  • Osteoporosi: prevenzione, cure e stile di vita
    Reumatologia - L’osteoporosi è una malattia dell'osso, silente per molti anni, asintomatica e che si manifesterà con una frattura al polso dopo una caduta. Può essere la spia dell'osteoporosi. Che fare e a chi rivolgersi.
     
  • Birra, vino, aperitivi, drink e cocktail: quanto si può bere in gravidanza?
    Ginecologia e ostetricia - Sapete esattamente quanto vino, birra, cocktail, alcolici potete bere in gravidanza? Avete mai calcolato quante unità alcoliche bevete quando prendete un aperitivo, quando bevete vino a pranzo o a cena, o quando andate in pizzeria e bevete una birra, o quando andate in discoteca e bevete un cocktail?
     

Consulti relativi a "Cirrosi epatica"

News relative a "Cirrosi epatica"

  • Attenzione: l' omeprazolo nei pazienti cirrotici aumenta il rischio di encefalopatia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L' encefalopatia epatica è una complicanza frequente e severa della cirrosi epatica ed è strettamente correlata all' alterazione della flora batterica intestinale. E' noto che l' utilizzo degli inibitori di pompa protonica (omeprazolo e derivati) contribuisce ad uno squilibrio del microbiota. Un gruppo di ricercatori di di Taiwan ha appena pubblicato su Gastroenterology i risu [continua...]
     
  • Le malattie dei Presidenti
    Chirurgia generale - I Presidenti degli Stati Uniti vengono in genere ricordati per quanto fatto per il loro Paese, molti di loro tuttavia si confrontarono con problemi di salute più o meno seri durante il loro servizio. Qualche esempio: Chi fu il presidente operato in segreto a bordo di una nave per rimuovere una neoformazione mascellare? Grover Cleveland, 22esimo e 24esimo Presidente, l’unico a ven [continua...]
     
  • In arrivo la pillola che cura l'epatite C
    Malattie infettive - Ha ottenuto il via libera dalla FDA (food and drug administration) la pillola antivirale capace di curare con un'altissima percentuale di successo l'epatite C, la famigerata malattia del fegato, causata dal HCV che ogni anno causa oltre 10.000 morti nel nostro paese. L'Epatite C una volta contratta  (soprattutto per contatto diretto con sangue infetto) può evolversi in poche settimane, [continua...]
     
  • Noto scrittore muore per un’ernia inguinale
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Siamo in Inghilterra, 1794. Un famoso scrittore, 57 anni, si rivolge al chirurgo di fiducia per una fastidiosa e voluminosa massa all’inguine sinistro che gli impedisce di svolgere le attività quotidiane e rende difficili anche i movimenti più elementari. A dir il vero la massa era comparsa a 24 anni, ma era piccola e non gli dava molto fastidio; un altro chirurgo di allora, incerto sulla diagno [continua...]
     
  • Depressione alcolica, l'anello mancante
    Psichiatria - Prendo spunto dalla lettura di una biografia di Piero Ciampi, cantautore e poeta originario di Livorno, dalle scarse fortune commerciali nell’epoca in cui ha scritto (anni 60-70) . Anche se la sua proposta artistica non era delle più malleabili e facilmente commerciabili, uno dei motivi della sua posizione marginale fu il suo atteggiamento scontroso e indisponente di fronte al pubblico e ai discog [continua...]
     
  • Il formaggio francese e la biopsia del fegato indolore
    Malattie infettive - La biopsia epatica è ancora oggi il test più efficace per verificare lo stato di durezza (fibrosi) del fegato, direttamente correlata alla gravità delle epatiti virali ed al rischio di sviluppo di Cirrosi e Tumore del fegato. Nonostante l’uso dell’ecografia abbia ridotto il rischio di complicanze (1/1000) la biopsia del fegato è comunque poco gradita dai pazienti anche perché spesso è necessario  [continua...]
     
  • Chi ha paura della biopsia epatica? Poche regole per non correre inutili rischi...
    Malattie infettive - La biopsia epatica, in mani esperte, rappresenta un prezioso strumento, sicuro ed efficace per conoscere le reali condizioni del fegato in corso di Epatite Cronica. Nella maggior parte dei casi viene eseguita  una “agobiopsia” per via percutanea  prelevando un minuto frammento (1 mm di spessore per 2-3 cm di lunghezza) al fine di  identificare il grado di fibrosi del fegato in corso di infezioni v [continua...]
     
  • Terapia mininvasiva del tumore del fegato: un'alternativa alla chirurgia?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I Tumori del fegato e delle vie biliari sono spesso la complicanza più temibile della Cirrosi Epatica virale o alcolica e delle Colangiti Sclerosanti. Questi tumori insorgono su fegati danneggiati da malattie croniche ed in pazienti molto spesso anziani. La terapia chirurgica di queste neoplasie è molto complessa e rischiosa pertanto spesso controindicata anche per la coesistenza frequente di altr [continua...]
     

Consulti recenti su "Cirrosi epatica"

  • Nessun risultato trovato.


  Il termine Cirrosi epatica è stato visto 5903 volte.
 

Specialisti in Medicina interna:


Trova il tuo Medico internista »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy