markers [Medicina generale]

Definizione: Questo termine, al plurale, indica i marcatori, che in biologia e medicina, servono ad indicare per esempio una molecola che può identificare la presenza di un determinato tessuto, anche patologico. (Dr. Giovanni Beretta)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "markers"

  • Cefalea e rapporti col cibo
    Reumatologia - La cefalea è una malattia cronica, familiare, più frequente nel sesso femminile. Tra i vari fattori che contribuiscono allo scatenamento della crisi c’è anche il rapporto col cibo.
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • Tumore del pancreas: cause, sintomi, diagnosi e terapia del “big killer”
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il cancro del pancreas è definito il “grande killer” o la “malattia silente”, queste definizioni identificano una malattia assai insidiosa oltre che letale. La malattia è difficile da diagnosticare, e la diagnosi è spesso fatta in ritardo nel corso della malattia. In Europa, il cancro del pancreas si colloca al 10 °fra i tumori più frequente, pari a circa il 2,6% dei casi di cancro in entrambi i sessi, rappresenta l'ottava causa di morte per cancro con circa 65.000 decessi ogni anno. L'incidenza aumenta rapidamente con l'età da 1,5 casi/anno ogni 100.000 abitanti (in pazienti di età compresa fra i 15 ed i 44 anni di età) per arrivare a 55 casi/anno ogni 100.000 abitanti (in pazienti di che hanno superato i 65 anni di età). L’elevato tasso di mortalità è legato alla elevata incidenza di malattia metastatica nel momento in cui viene formulata la diagnosi. Negli ultimi anni non è stato osservato alcun aumento dei tassi di sopravvivenza
     
  • Probiotici, prebiotici, simbiotici: definizione, meccanismi d’azione ed uso clinico
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I probiotici, i prebiotici ed i simbiotici rientrano nell’ambito degli alimenti funzionali o dei cosiddetti nutraceutici. Rappresentano un settore di crescente interesse scientifico per le importanti implicazioni, legate al loro utilizzo, per la salute dell’uomo.
     
  • Endometriosi e internet: i rischi della disinformazione
    Ginecologia e ostetricia - Attenzione ai facili rimedi contro l'endometriosi!
     
  • Il carcinoma orale
    Odontoiatria e odontostomatologia - Rappresenta circa il 5% di tutti i tumori maligni.Patologia poco conosciuta pur essendo facilmente diagnosticabile, è legata a ben noti fattori di rischio. Molto si può fare per prevenirla.
     
  • Endometriosi ed alimentazione
    Ginecologia e ostetricia - Alcune raccomandazioni dietologiche per l'endometriosi, alla luce dei dati scientifici disponibili
     
  • Profilassi e terapia dell'anemia del neonato prematuro
    Pediatria - L'articolo prende in considerazione i diversi aspetti dell'anemia nel neonato pretermine e della carenza di ferro, dando indicazioni sulle più recenti linee guida riguardanti la profilassi marziale del neonato e del lattante
     
  • Stitichezza (stipsi) cronica: lassativi a vita?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Circa il 25-30% della popolazione soffre di stipsi ed il 30% dei pazienti dichiara di assumere lassativi: l’inizio coincide spesso con il “fai-da-te” e, quindi, con l’autoprescrizione. Il gioco poi è fatto: subentra una dipendenza fisica e psicologica per cui non ci si libera più dal lassativo e si perdono pian piano i riflessi naturali della defecazione. Per tale motivo è importante, non appena compaiono i primi sintomi di un’alterata defecazione, rivolgersi al medico specialista anche perché dopo i 50 anni una irregolarità dell’alvo può essere legata a patologie ben più gravi (polipi, tumore del colon, ecc.)
     
  • La determinazione della microalbuminuria e il Rischio Cardiovascolare
    Medicina interna - Vari studi hanno dimostrato l’associazione tra microalbuminuria e mortalità cardiovascolare sia nei soggetti diabetici o ipertesi, che nei soggetti normotesi e nella popolazione generale.
     

Consulti relativi a "markers"

News relative a "markers"

  • Meno cancri colorettali bevendo caffè
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva -   Un lavoro appena pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention da Stephanie Schmit e collaboratori ha identificato un rapporto inverso tra consumo di caffè e rischio di sviluppare un cancro del colon retto. Il caffè è da tempo considerato avere un effetto protettivo rispetto alla comparsa del cancro colorettale per l' influenza esercitata dalle sostanz [continua...]
     
  • Sensibilità al glutine (gluten sensitivity)
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - COME SI FA DIAGNOSI? L’approccio anamnestico, nella diagnosi di Sensibilità al Glutine, è di notevole importanza. In primo luogo è necessario stabilire se il soggetto dimostra sintomi che siano associabili alla Sensibilità al Glutine. Considerando che tali sintomi sono facilmente sovrapponibili a quelli della celiachia, il primo passaggio consiste nel sottoporre i [continua...]
     
  • Impatto della mutazioni del gene della fibrosi cistica (CFTR) sulla fertilità maschile
    Andrologia - Nelle azoospermie ostruttive l’ andrologo deve sempre cercare e indagare sulla pervietà dei dotti deferenti, sia con metodiche ecografiche, sia con lo studio delle proprietà reologiche del liquido seminale e lo studio dei markers biochimici ma, anche e soprattutto, sulla presenza di mutazioni del gene CFTR, responsabile della fibrosi cistica. Lo studio condotto su 242 soggetti [continua...]
     
  • Mestruazioni solo 4 volte l’anno: nuova pillola contraccettiva e curativa per i disturbi del ciclo
    Ginecologia e ostetricia - Pochi giorni fa, il 7 maggio, durante il VII Congresso Nazionale della Società Italiana della Contraccezione (SIC) è stata presentata una nuova pillola contraccettiva che consente di avere il ciclo mestruale ogni 3 mesi, quindi solo 4 mestruazioni in un anno.  Questa nuova pillola è già disponibile e molto utilizzata negli Stati Uniti e ora sarà disponi [continua...]
     
  • Perdere peso riduce il rischio di sviluppare tumori
    Urologia - Come già pubblicato in numerosi studi osservazionali il grasso corporeo non è solo associato ad un più alto rischio di ipertensione, diabete di tipo 2 e malattia coronarica, ma anche allo sviluppo di alcuni tipi di cancro. Studi epidemiologici hanno raccolto prove convincenti che una maggiore concentrazione di grasso (”Indice di Massa Corporea”  -BMI-   [continua...]
     
  • Menopausa: vita sana, ossa sane?
    Ginecologia e ostetricia - Un detto americano recita: “happy wife, happy life!”, ma una donna con una vita felice e sana ha anche ossa sane?  In base ad un recente studio pubblicato sulla rivista Psychosomatic Medecine sembrerebbe di si! Le donne in menopausa che sono soddisfatte della loro vita hanno una densità ossea maggiore rispetto alle loro coetanee insoddisfatte, una scoperta che aggiunge p [continua...]
     
  • La saliva ci dirà se i nostri bambini sono a rischio di sviluppare il diabete
    Odontoiatria e odontostomatologia - La prevalenza dell’obesità in età pediatrica è in aumento negli ultimi anni. Bambini obesi hanno un rischio maggiore di sviluppare da adulti malattie dismetaboliche come il diabete di tipo 2. E’ stato recentemente pubblicato uno studio condotto su 744 bambini di 11 anni, suddivisi in 4 categorie: sottopeso, di peso normale, sovrappeso e obesi, in cui è [continua...]
     
  • Fertilità: quanto tempo ti rimane per avere un figlio?
    Ginecologia e ostetricia - Spesso è una domanda che viene rivolta al ginecologo dalla paziente che sta cercando una gravidanza: “dottore, quanto tempo mi rimane per avere un figlio?” Uno studio pubblicato sulla rivista Reproductive BioMedicine Online e condotto presso il Center for Human Reproduction di New York, ha dimostrato una correlazione tra le caratteristiche del gene FMR1 (coinvolto nella cosid [continua...]
     
  • Ricerca del DNA fetale per la diagnosi pre-natale NON invasiva
    Ginecologia e ostetricia - Grandi novità nel settore della diagnosi prenatale. Una nuova tecnica è approdata in Italia decisamente innovativa per la diagnosi prenatale. Originariamente valutava soltanto il RISCHIO, quindi si trattava di un test, che pur essendo di altissima precisione, si esprimeva in termini quantitativi (alto/basso o positivo/negativo), ma dal Gennaio 2014 l'esame consente invece di porre DI [continua...]
     
  • Test di frammentazione del DNA degli spermatozoi: quando si fa?
    Andrologia - Quando ha senso fare il test di frammentazione del DNA spermatico? Un fattore maschile si riscontra in circa il 35-40% delle coppie infertili. Tra le potenziali ed ancora discusse cause di infertilità maschile vi è l'integrità del DNA nel nucleo degli spermatozoi maturi.  L’integrità del DNA spermatico, un corretto assemblaggio di DNA, l’assenz [continua...]
     

Consulti recenti su "markers"



  Il termine markers è stato visto 4534 volte.
 

Specialisti in Medicina generale:


Trova il tuo Medico generico »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,45         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy