Varicocele [Chirurgia generale]

Definizione: Disfunzione del sistema vascolare caratterizzata da dilatazione e incontinenza dei vasi spermatici (Dr. Stefano Spina)

Definizione: dilatazione e incontinenza di vene dei plessi spermatici nell’uomo o delle vene utero-ovariche nella donna (Dr. Lucio Piscitelli)

Definizione: Affezione abbastanza frequente causata da incompetenza valvolare della vena gonadica che determina reflusso venoso nel plesso pampiniforme nell'uomo (e spesso infertilità)e nel plesso peri-ovarico nella donna (sindrome da congestione pelvica-PCS). (Dr. Raffaele Prudenzano)

Voci correlate:   Abrasione    Acinesia    Adenite    Adenoma  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Varicocele"

  • Azoospermia ed alterazioni genetiche
    Andrologia - Nel 20% circa dei soggetti con azoospermia sono identificabili alterzioni genetiche che possono suggerire una diagnosi ed evitare terapie inutili.
     
  • L’interpretazione dello spermiogramma: ovvero come perdersi in calcoli inutili
    Andrologia - La fertilità è una interpretazione clinica della salute riproduttiva della coppia e non del singolo componente della stessa.
     
  • Varici e capillari... a volte tornano: il problema delle recidive
    Chirurgia vascolare e angiologia - Una delle osservazioni spesso opposte dai pazienti, e non raramente dai Medici Curanti, a fronte di proposte terapeutiche per le manifestazioni della Insufficienza Venosa è la prospettiva, tutt’altro che rara, che varici e teleangectasie tornino a fare la loro comparsa a distanza più o meno lunga dal trattamento eseguito. Si assiste così ad un atteggiamento spesso rinunciatario nei confronti di una patologia che anche per tale motivo rischia non infrequentemente di raggiungere livelli invalidanti e di essere sottoposta a provvedimenti terapeutici spesso di necessità, ma tardivamente e con minori prospettive di successo in termini di estetica, risultati e stabilità.
     
  • Azoospermia: sarò padre?
    Andrologia - I tentativi di aumentare il numero dei nati da partner azoospermico: alcune terapie con sostanze ad azione anti-ormonale, sembra possano aumentare il numero dei nati da pazienti azoospermici.
     
  • Il dolore testicolare cronico
    Urologia - Nella pratica quotidiana degli urologi con una frequenza non indifferente ci si trova di fronte a pazienti che riferiscono un dolore testicolare cronico di varia entità che non regredisce con terapia antiinfiammatoria e/o antibiotica. Questa situazione a volte può diventare angosciosa sia per il paziente sia per il medico considerato che spesso non si riesce a trovare un rimedio efficace.
     
  • Dallo spermiogramma alla fertilità Probabile e Possibile
    Andrologia - Piccolo aiuto alla comprensione della relazione tra analisi seminali (spermiogramma) e probabilità del concepimento
     
  • Età paterna ed infertilità
    Andrologia - Fino a non troppo tempo fa si riteneva che, nel contesto di una coppia che intende procreare, l’età maschile non fosse un parametro particolarmente importante...
     
  • Miti e realtà sul maschio infertile
    Andrologia - La sterilità, l'infertilità maschile è un’entità molto eterogenea. Solo una minoranza di pazienti presenta una patologia clinica ben definita, mentre in molti casi non vi è una causa precisa ed identificata del problema infertilità lamentato da un uomo.
     
  • Prurito, bruciore e perdite vaginali: consigli pratici
    Ginecologia e ostetricia - Suggerimenti e consigli utili per risolvere e prevenire quei fastidiosi disturbi provocati dalle infezioni vaginali.
     
  • Infertilità: nuovi valori di riferimento per lo spermiogramma (WHO 2010)
    Andrologia - Orientarsi dopo aver fatto un esame seminale non è sempre semplice. Un piccolo contributo alla comprensione
     

Consulti relativi a "who"

News relative a "who"

  • Fare il chirurgo nuoce alla salute?
    Chirurgia generale - Il fatto che la nostra professione richieda spesso ore in piedi al tavolo operatorio e' noto da tempo e le conseguenze sul piano fisico sono spesso evidenti ed argomento di discussione tra colleghi. Un gruppo di ricercatori statunitensi ha voluto approfondire l'argomento ed ha invato un questionario a 219 chirurghi oncologi dell'universita' del Texas ottenendo risposte da 127 di loro e pubblicato [continua...]
     
  • Chi dice più parolacce in sala operatoria?
    Chirurgia generale - Uno dei miti eterni che riguardano le sale operatorie è che chirurghi abitualmente educati e rispettosi si trasformino in emuli di Mister Hyde lasciandosi andare a espressioni irripetibili. Non sempre tuttavia i miti riflettono la realtà, per questa ragione un chirurgo ed un anestesista hanno voluto verificare cosa succede realmente nelle sale operatorie ed i risultati della loro ri [continua...]
     
  • La diossina è ancora un problema?
    Chirurgia generale - Ricorrono in questi giorni i 40 anni del disastro di Seveso, molti gli incontri e le celebrazioni che si sono succedute. La diossina rappresenta nell’immaginifico collettivo, il vincolo critico nel rapporto fra oncologia e territorio. Questione a me cara in quanto, avendo lavorato per oltre un decennio presso l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, mi sono più volte occupato di cor [continua...]
     
  • Non tutti sanno che l'incontinenza fecale si può curare
    Chirurgia generale - Non tutti sanno che.....La prevalenza dell’incontinenza fecale sembra variare dall’11 al 15% e, sebbene interessi tutte le età, risulta notevolmente più alta nel sesso femminile, nelle persone anziane e tra gli individui istituzionalizzati. La severità dell’incontinenza può variare da una involontaria eliminazione di gas, alla perdita di materiale liqu [continua...]
     
  • Sleeve: Perché non dimagrisco più
    Chirurgia generale - La sleeve gastrectomy è un intervento di chirurgia bariatrica di tipo gastroresettivo che si ottiene tagliando una porzione dello stomaco attraverso suturatrici meccaniche. Il meccanismo che determina la perdita di peso è legato alla riduzione della capacità dello stomaco con conseguente precoce senso di sazietà dopo ingestione di piccole quantità di cibo, e [continua...]
     
  • Sala operatoria: poche chiacchiere e meno infezioni?
    Chirurgia generale - Le infezioni della ferita chirurgica ed intraaddominali sono una delle più frequenti complicanze dopo un intervento chirurgico addominale.   E' stato ipotizzato un rapporto diretto tra quantità di chiacchiere e distrazioni del team di chirurghi e numero di infezioni ma fino ad oggi le evidenze a favore erano scarse. Un recente studio prospettico osservazionale condotto da ricerc [continua...]
     
  • Un caffè per il chirurgo? Si, grazie!
    Chirurgia generale - Il caffè è conosciuto in tutto il mondo così come le sue proprietà. Uno studio negli Stati Uniti ha osservato che il 96% degli adulti lo ha assaggiato almeno una volta e in una piccola comunità l'86% erano consumatori abituali. Oltre a far parte della cultura, è noto per migliorare la vigilanza e attività cognitive semplici ad esempio psicomot [continua...]
     
  • Ernia inguinale: meno rischio di infezioni se si viene operati in un ambiente silenzioso
    Chirurgia generale - L'intervento di riparazione di ernia inguinale è il più comunemente eseguito nelle nostre sale operatorie e la maggior parte dei pazienti vengono operati in anestesia locale e dimessi il giorno dell' intervento. In alcuni pazienti il decorso postoperatorio può essere complicato per la comparsa di un'infezione della ferita chirurgica che richiede medicazioni frequenti, sommini [continua...]
     
  • La prima splenectomia in Italia tra alchimia e apprendistato
    Chirurgia generale -   La splenectomia o asportazione della milza è un intervento oggi comunemente eseguito da ogni chirurgo, per rottura in seguito a trauma o per malattie che in genere causano una splenomegalia, ovvero aumento di volume dell'organo. La prima splenectomia descritta in Italia risale pero' al Rinascimento, quando la chirurgia era ancora praticata da barbieri ed alchimisti. La professione d [continua...]
     
  • Ho i calcoli alla colecisti. E adesso?
    Chirurgia generale - E adesso sarebbe bene leggere le recenti linee guida per la diagnosi ed il trattamento della litiasi biliare emesse dal NICE (National Institute for Health and Care Excellence) britannico basate sulla maggiore evidenza disponibile in letteratura perchè questa patologia, così diffusa in genere e nel nostro Paese, viene spesso mal diagnosticata e soprattutto mal trattata con prevedibil [continua...]
     

Consulti recenti su "who"



  Il termine who è stato visto 30736 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,20         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy