“Solo il battito all’unisono del sesso e del cuore può creare l’estasi”. Anaïs Nin

 

STATI UNITI - Secondo i ricercatori dell’University of Minnesota il sesso migliora con l'andare avanti dell'età.
Sembra infatti che, gli over cinquanta, abbiamo una vita sessuale molto più appagante dei ventenni; intimità scaldata dalla saggezza, e favorita dall'essere risolti sotto le lenzuola.

Lo studio
Sono state analizzate ben 6mila persone di età compresa tra i 20 e i 93 anni, relative agli anni 1995, 2003 e 2013.
I partecipanti dovevano anche rispondere ad alcuni questionari sulla qualità della loro vita sessuale.

Conclusioni

Con l'andare avanti dell'età la frequenza dei rapporti sessuali è diventata meno importante, mentre la la quantità di intenti e lo sforzo investiti nella sessualità sono diventati più importanti.

Quindi, è evidente che con l'andare avanti dell'età, la sessualità non si estingue in una semplice ginnastica da camera, ginnica ed acrobatica, ma assume uno spazio interiore differente, trasferendosi dalla "dimensione del fare all'essere".

Cambiano senza dubbio le priorità.

 

Qualità contro quantità
La dott.ssa Miri Forbes e colleghi, sostiene che gli ultracinquantenni puntano più sulla qualità che sulla quantità, quindi niente rapporti usa e getta, ma una sessualità intensa, appagante e fantasiosa.

Sembra inoltre che gli amanti ‘maturi’ e brizzolati, siano più premurosi e più romantici, oltre che, maggiormente consapevoli della sessualità femminile.
Le differenze sessuali tra gli uomini e le donne - come ben sappiamo - rendono il percorso sessuale femminile che va dal desiderio sessuale al suo raggiungimento, estremamente difficoltoso e molto meno meccanico ed idraulico, del piacere maschile.

La sessualità femminile, estremamente complessa e molto più cerebrale di quella maschile, sembra beneficiare notevolmente delle ars amatorie dei partners over cinquanta.

Riflessioni: fare l'amore fa bene all'amore

I capelli bianchi e le prime rughe, corrispondono a cambiamenti dell'anima.

Cambia il sentire.

Cambia il volere.

Cambiano le dinamiche di coppia, e talvolta, i protagonisti della coppia.

Cambia, senza dubbio, la sessualità.

Noi tutti cambiamo con l'andare avanti degli anni, e non soltanto per quel che riguarda la sessualità.

Sappiamo cosa desideriamo e, soprattutto, cosa non desideriamo più.

Cambiano inoltre, le priorità.
Con l’andare avanti dell’età cambiano le priorità sessuali, così ci troviamo ad imparare, come una sorta di automatismo relazionale, le competenze e le conoscenze, le capacità e le preferenze, che non solo migliorano il "sentire sessuale", ma arginano il possibile declino sessuale correlato all’invecchiamento.

Quindi, fare l'amore allunga la vita.

Stare bene con chi amiamo davvero, curare e concimare la qualità della vita sessuale, è - senza dubbio – un elisir di lunga vita dell'eros, della coppia e della qualità di vita.

 

Fonte: https://theconversation.com/why-sex-gets-better-in-older-age-69837