x

x

Autoanticorpi antispermatozoi

Infertilità maschile e autoimmunità

Dr. Andrea Militello Data pubblicazione: 10 aprile 2022

Un articolo recentemente pubblicato su Pubmed (1) afferma che, secondo i dati globali, c'è una chiara diminuzione del potenziale riproduttivo maschile.

Gli autoanticorpi antispermatozoi

La patogenesi dell'infertilità maschile è spesso associata all'autoimmunità nei confronti degli antigeni spermatici essenziali per la fecondazione.

Gli autoanticorpi antispermatozoi (ASA) hanno proprietà immobilizzanti e citotossiche, alterando la spermatogenesi, causando agglutinazione degli spermatozoi, alterando la motilità degli spermatozoi e la reazione acrosomiale e quindi prevenendo la fecondazione dell'ovulo.

La diagnosi di infertilità, pertanto, richiede un controllo obbligatorio per gli ASA.

Il concetto di barriera sangue-testicolo è attualmente riformulato, con un'enfasi sugli effetti informativi paracrini e autocrini, piuttosto che sulla semplice separazione anatomica.

Infertilità maschile e altre malattie

L'eziologia dell'infertilità maschile comprende malattie sia autoimmuni che non autoimmuni, ma si sviluppa ugualmente attraverso collegamenti autoimmuni della patogenesi.

Il varicocele porta comunemente all'infertilità a causa di danno ischemico testicolare, stasi venosa, ipertermia locale e ipoandrogenismo.

Tuttavia, la varicocelectomia può alterare la barriera emato-testicolare, facilitando anche la produzione di autoanticorpi antispermatozoi. Esistono dati contraddittori sul ruolo degli ASA nella patogenesi dell'infertilità correlata al varicocele.

L'infezione e l'infiammazione promuovono entrambe la produzione di ASA a causa dei meccanismi del "concetto di pericolo" e del mimetismo dell'antigene.

Anche le influenze sistemiche pro-autoimmuni come l'iperprolattinemia, l'ipoandrogenismo e l'ipotiroidismo facilitano la produzione di ASA.

Il valore diagnostico di vari ASA non è stato ancora chiaramente attribuito e i loro livelli di taglio non sono stati determinati nei sieri né nell'eiaculato. La valutazione del ruolo dell'autoimmunità nella patogenesi dell'infertilità maschile rimane ancora in parte ambigua.

 

Fonte:

  1. Pathogenesis of Autoimmune Male Infertility: Juxtacrine, Paracrine, and Endocrine Dysregulation

Autore

andrea.militello
Dr. Andrea Militello Urologo, Andrologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1991 presso Università La Sapienza di Roma.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 43740.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche infertilita maschile 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio

Contenuti correlati