colesterolo

Farmaci anticolesterolo: non esistono le statine naturali

Dr. Davide VentreData pubblicazione: 23 gennaio 2017Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2021

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Quando si parla di prodotti naturali che abbassano il colesterolo (le pubblicità sono piene di questi messaggi) spesso vengono citate le "statine naturali" e la monakolina k. Vediamo di fare chiarezza su queste sostanze perché i non addetti ai lavori rischiano di fornire informazioni non corrette e fuorvianti.

Quali sono i farmaci per abbassare il colesterolo?

I farmaci oggi più efficaci per abbassare il colesterolo totale e il colesterolo LDL sono le statine: le più usate e commercializzate in Italia sono:

  • Simvastatina è tra i capostipiti, ancora oggi usata nelle ipercolesterolemie border-line, nei pazienti in cui cioè il colesterolo non è proprio alle stelle, ma in cui non si riesce ad effettuare una corretta educazione alimentare;
  • l’Atorvastatina e la Rosuvastatina sono le ultime, le più efficaci e forse quelle sottoposte a più importanti e ampi studi clinici; vengono addirittura impiegate sia nella fase acuta che nella terapia cronica delle cardiopatie ischemiche perché hanno mostrato efficacia nella riduzione della placca aterosclerotica coronarica, in sinergia con l’aspirina e altri farmaci della classe degli anti-aggreganti (che di solito si associano per un anno);
  • Lovastatina, Cerivastatina, Pravastatina, invece, trovano poco impiego nella pratica clinica.

farmaci anticolesterolo statine

Esistono davvero le statine naturali?

Tra le ultime citate è bene approfondire il discorso della Lovastatina, che non è altro il risultato della degradazione, nel fegato, della Monacolina K.

Come funziona? Assumiamo una dose di questi ipocolesterolemizzanti contenenti la Monacolina K: questa, una volta assorbita nel metabolismo epatico, viene sintetizzata e si trasforma in Lovastatina, quindi in una statina.

Infatti, raro ma non impossibile, sono stati riscontrati alcuni casi in cui questo prodotto naturale (che tanto naturale non è), ha subìto un’interruzione nella terapia in svariati pazienti perché si riscontravano gli stessi effetti collaterali causati dalle Statine (dolori crampiformi agli arti inferiori, incremento degli enzimi muscolari come la CPK, aumento delle transaminasi).

Ecco perché non esiste la Statina naturale! Non è vero che se la statina è ottenuta da precursori (come la Monacolina) allora è naturale e non fa “male” come le statine “farmaceutiche”.

La Statina è una sola: esistono, in commercio, pochi prodotti realmente naturali che riducono il colesterolo senza l’ausilio della Monacolina; questi sono stati inoltre approvati e, in un certo senso, patrocinati dalla SIC (Società Italiana di Cardiologia), i cui vertici non si esporrebbero assolutamente in situazioni che potrebbero nuocere alla propria credibilità come una delle più famose e importanti società scientifiche nel mondo.

Farmaci anticolesterolo: in arrivo nuove cure

Una nuova classe di farmaci Ipocolesterolemizzanti presenta dati clinici che dimostrano una maggiore efficacia anche nei confronti di Atorvastatina e Rosuvastatina, rendendo la cosa molto interessante e molto utile nelle coronaropatie refrattarie alle terapie farmacologiche. Il target di efficacia si basa su valori sempre più bassi di colesterolemia LDL (attualmente fissati attorno a 70 mg/dl).


Autore

davideventre
Dr. Davide Ventre Cardiologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2006 presso UNIVERSITA' DI BRESCIA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Brescia tesserino n° 8033.

10 commenti

#1
Specialista deceduto
Dr. Giovanni Migliaccio

Caro Davide,
hai scritto <<Esistono, in commercio, alcuni prodotti (pochi) che sono realmente naturali, e che riducono il colesterolo senza l’ausilio di statino-simili >> Ottimo! Però dovresti spiegare qual'è la "molecola" naturale di questi ipocolesterolizzanti e con quale processo biochimico-farmacologico riducono il colesterolo. Altrimenti anche la "statina naturale" delllo spot può essere considerata efficace.
Grazie
Ciao
Giovanni

#3
Utente 260XXX
Utente 260XXX

Salve Dottore.
Dal 1999, sono in cura col sivastin, 20 mg, da prendere la sera, per ipercolesterolemia familiare (valori di colesterolo di 280-290).
Quale è la molecola naturale, per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo?
A livello cardiaco, va tutto bene.
E' utile, associare alle statine l'ubichinone (COQ10), per prevenire i danni ai muscoli, causati dagli effetti collaterali?
La ringrazio.

#6
Dr. Davide Ventre
Dr. Davide Ventre

Salve, coenzima Q10 è sicuramente utile. I prodotti naturali che riducono il colesterolo e che sono efficaci, contengono tutti il riso rosso fermentato.

#10
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Buongiorno
Anche io prendo le statine (40mg/die) leggo che è consigliato il Q10, come posso calcolarne il dosaggio giornaliero?
A che li vello di LDL (ora ho 64) sarà possibile ridurre la dose di statine?
Grazie e buon lavoro

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche colesterolo 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Cardiologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Altro su "Colesterolo"