x

x

Sintomi allergici ma non si tratta di allergia?

👉🏻Ti serve un termometro per misurare la febbre? Scegli quello più adatto a te!

Salve, durante un periodo di circa 3 mesi all'inizio dell'anno ho avuto non meno di 3 episodi di supposte reazione allergiche (occhi rossi, lacrimanti e gonfi con presenza di pus all'interno della palpebra inferiore, naso colante e in un paio di episodi anche rush sulla pelle nella zona di petto, avambracci, e viso.
Nell'ultimo caso ho anche avuto un'infezione e mi sono dovuto recare al prontosoccorso perché la mia faccia trasudava pus) causate dalla frequentazione con una ragazza.
La prima ipotesi che avevo formulato era un'allergia agli acari scatenata da una forte presenza dei suddetti nella sua casa.
Purtroppo tra varie vicissitudini ho avuto solo di recente la possibilità di effettuare dei test allergologici che hanno dato tutti esito negativo, tranne per una leggera reazione ai cani di cui la dottoressa ha detto che non dovevo preoccuparmi nonostante io avessi due cani.
La cosa comunque non riguarda lei visto che l'unico animale domestico che aveva era una lumaca.


La dottoressa che mi ha fatto gli esami ha ipotizzato che, essendo stati tutti negativi, probabilmente avevo subito un'irritazione dal suo profumo che aveva causato quei sintomi.
Lungi da me contestare l'opinione di una professionista ma volevo avere altre opinioni in merito perché di recente tra varie cose accadute stavo riconsiderando di riprendere la relazione con questa ragazza.
Lei ha detto che prenderà tutti gli accorgimenti del caso (doccia intensa, lavaggio di tutti i vestiti e nel caso dovessimo andare a convivere da lei contattare un'impresa di pulizie), oltre a questo cosa altro si potrebbe fare nel caso dovessi incorrere di nuovo in una reazione del genere?


Informazioni Utili:
In passato mi sono spesso sottoposto a test allergici sempre tutti di esito negativo
Mia madre ha un'allergia al Nichel Solfato
Ho avuto rapporti sessuali con questa ragazza prima della maggior parte delle reazioni
Ho preso più volte antistaminici prima e dopo le reazioni (Aerius, Robilas, Formistin e altri che non ricordo) ma non hanno mai avuto nessun effetto.

L'unica volta che ho notato una riduzione dei sintomi senza iniezione di cortisone in guardia medica è stato quando ho preso una pastiglia di cortisone in mezzo alla reazione.

Per quanto riguarda gli occhi non mi aveva fatto nessun effetto un collirio con antistaminico laddove invece un collirio con antibiotico aiutava a ridurre il gonfiore
[#1]
Dr. Fiorenzo Giammattei Allergologo 11
La presenza di pus indica chiaramente una genesi infettiva infatti la sintomatologia non è tipica di una reazione allergica, d'altronde i test allergici sono negativi.
Saluti

[#2]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 5.3k 269
Lei ha avuto una congiuntivite purulenta, sicuramente non di origine allergica. Se la cosa dovesse ripetersi, la terapia da fare è: un antibiotico per bocca e un collirio composto da antibiotico+cortisone, per almeno 10 gg.

Dr. Claudio Bosoni

L'allergia è una reazione immunitaria eccessiva di fronte a una sostanza (allergene) innocua per molti. Gli allergeni più frequenti e le forme di allergie.

Leggi tutto