Daparox e disfunzione erettile

Salve gentili medici, mi è stato prescritto daparox da psichiatra per trattamento di disturbo depressivo per via delle ridotte dimensioni del mio pene.

Solo che non ho ancora iniziato la terapia per paura di effetti avversi, tra i quali quello che più mi preoccupa è la disfunzione erettile.

In attesa di trovare una soluzione chirurgica per il mio problema, l'eventualità di un problema funzionale, oltre a quello strutturale, temo possa essere il colpo di grazia definitivo per la mia salute mentale e per la mia vita, onestamente.


Lo psichiatra mi ha detto che gli unici effetti collaterali possibili per ciò che riguarda la sfera sessuale potrebbero essere il calo della libido e il ritardo dell'eiaculazione.
Ma io ho letto che può dare anche problemi di funzionalità dell'organo come tutti gli SSRI, che in alcuni casi può essere anche irreversibile.


Onestamente non me la sento di rischiare una cosa del genere a 31 anni, sarebbe veramente la fine per me.

Mi piacerebbe avere vostro parere in merito.
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.
[#1]
Dr. Giuseppe La Pera Andrologo, Urologo 162 8
perché non ne parla con il medico che le ha prescritto il farmaco? A mio avviso farei un errore se le consigliassi qualcosa qui per email o fornissi un supporto per non seguire le prescrizioni del suo medico che lo ha visitato ascoltato penso più di una volta. Posso però informarla che quando è necessario fare una cura e dovesse verificarsi la disfunzione erettile è ormai entrato nella routine utilizzare dei farmaci per questo sintomo che accompagni il trattamento principale . Ne parli con il suo psichiatra di fiducia per capire meglio la sua richiesta di aiuto qui in rete e per aderire alle terapie prescritte che hanno bisogno di tempo per agire efficacemente

Dr. Giuseppe La Pera.
Specialista in Urologia ed Andrologia
www.giuseppelapera.it

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la disponibilità Dr. La Pera, lo psichiatra mi ha parlato solo di calo della libido e ritardo dell'eiaculazione, non mi ha menzionato problema di funzionale erettile.
Ne ho parlato dunque con la psicologa che mi sta seguendo e anche lei ha detto che in genere intaccano solamente la libido.
Però io ho letto che gli SSRI (tra cui paroxetina) possono causare disfunzione erettile in circa il 10% dei casi.
[#3]
Dr. Domenico Trotta Andrologo, Sessuologo, Psicoterapeuta 142 6 1
Come le ha suggerito il dr La Pera un suo confronto e chiarimento con lo psichiatra che le ha prescritto la paroxetina (daparox) è essenziale. Penso comunque nel suo caso sia molto utile anche il ricorso ad un sessuologo clinico, che con le sue competenze specifiche potrà aiutarla a meglio gestire e superare le sue difficoltà sessuali.

Dr Domenico Trotta. Specialista in Andrologia,
European Society of Sexual Medicine
Sessuologo Medico e PsicoSessuologo

Disfunzione erettile

La disfunzione erettile è la difficoltà a mantenere l'erezione. Definita anche impotenza, è dovuta a varie cause. Come fare la diagnosi? Quali sono le cure possibili?

Leggi tutto