Erezione insolita

Gentili medici, vorrei porvi due miei problemi: Sono un ragazzo di 19 anni, non ho mai avuto rapporti sessuali, e ora ho una ragazza di cui sono molto innamorato e siamo tutti e due pronti per compiere il grande passo (anche lei e' vergine). Durante i preliminari (che per ora consistono soltanto in baci appassionati e palpate) pero' raggiungo un erezione solo iniziale che piano piano si placa. E' normale questa situazione? Non vorrei che andando avanti con i preliminari e soprattutto durante il rapporto l'erezione non torni più... L'altro problema riguarda sempre l'erezione, in quanto quando il mio pene e' eretto si ingrossa, si indurisce abbastanza ma non "punta" verso l'alto. Diciamo che al massimo dell'erezione si alza un pochettino ma non raggiunge nemmeno una posizione perpendicolare alla pancia. E' questo un problema? E' possibile che sia dovuto al fatto che il mio pene ha una leggera curvatura verso il basso? Vi ringrazio in anticipo e grazie della disponibilita'.
[#1]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
per quanto riguarda i problemi di erezione, in assenza di una vera e propria completa attività sessuale, non direi che sia il caso di preoccuparsi oltre il dovuto. Così come non è detto che una erezione ottimale sia solo quella che porta il pene a formare il famoso angolo di 30-45° con l'asse corporeo verticale. Direi che invece un particolare contenuto nella Sua mail merita maggiore attenzione, e cioè l'accenno ad una curvatura ventrale dell'asta. A questo punto una visita specialistica Andrologica sarebbe davvero utile e dirimente su questa e sulle altre questioni.
Questo è il mio consiglio.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille della risposta. Vorrei precisare comunque, che la curvatura non mi ha mai causato problemi ne fisici ne psicologici, in quanto il mio pene in erezione mantiene comunque una certa elasticità, quindi si può dire che questa curvatura e' "modellabile"
[#3]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
mi dia retta, la faccia comunque questa benedetta visita andrologica :o)
Affettuosi auguri
Prof. Giovanni MARTINO
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Prof. Martino. Le faccio un'ultima domanda: sono di Genova, puo' consigliarmi qualche andrologo a cui mi posso rivolgere per la visita? E intorno a che cifra si aggira una visita andrologica? Le faccio questa domanda perchè io sono ancora uno studente e vivo con i miei genitori. Vorrei fare questa visita a loro insaputa e parlarne con loro solo se dovesserso presentarsi problemi dalla visita. Grazie ancora
[#5]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
Caro lettore,

a Genova, Urologia del san Martino, potrà consultare il Dottor Aldo De Rose, validissimo specialista del settore
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#6]
Dr. Daniele Masala Urologo, Andrologo 2,3k 52
Caro ragazzo per eseguire una visita andrologica non è sempre necessario andare dallo specialista privato, si può anche prenotare per una visita ambulatoriale presso un reparto di urologia con un servizio di andrologia, ovviamente seguendo le liste d'attesa.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.

Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dei consigli. Preferirei comunque andare da uno specialista privatamente in quanto le liste di attesa sono molto lunghe. Con 150 euro posso andare tranquillo? Grazie
[#8]
Dr. Roberto Mallus Urologo 5,5k 107 4
Gent.le utente,
a mio avviso Lei ha le normali paure che tutti abbiamo avuto più o meno alla sua età.
Paure che svaniscono ai primi atti sessuali completi.
Cordiali saluti

Dott.Roberto Mallus

[#9]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
mi dispiace non poterLa aiutare nella Sua richiesta di un nominativo di Collega che lavori nella Sua città. Ma come ho spesso risposto in altre occasioni simili, io non trovo nemmeno molto giusto farlo. Darei un attestato di particolare capacità ad un Professionista, a discapito di chissà quanti altri bravissimi e preparatissimi Medici che hanno il solo torto di non conoscere il sottoscritto! Consulti il Suo Medico di famiglia, parenti, amici, colleghi di alvoro, vedrà che il nome giusto salterà fuori. Oppure consulti un ambulatorio di una Struttura Pubblica Universitaria od Ospedaliera della Sua città. Vedrà che poi i tempi non sono così lunghi. SentirLa parlare di cifre, di euro, è mortificante per me che leggo e per il nostro Sistema Sanitario Nazionale. Lasci perdere: impieghi il Suo denaro in altro modo, porti fuori a cena la Sua ragazza, cinema, teatro, e si limiti al pagamento del Ticket in ambiente Pubblico, e nemmeno quello se Lei come credo appartiene ad una categoria esentata.
Lei è una persona che mi è molto simpatica. Mi faccia sapere.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Prof. Martino. Seguirò il suo utile consiglio. Le farò sapere qualcosa dopo la visita. Grazie ancora, e cordiali saluti.
[#11]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
grazie a Lei. Attendo Sue notizie.
Cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio