-la masturbazione può provocare danni dal punto di vista medico

Buongiorno, avrei gentilmente delle domande da porvi. Sono single da sempre.Tempo sentivo la necessità di masturbarmi una volta ogni 5 mesi, ma negli ultimi tempi non riesco a resistere più di 3 mesi, in quanto il desiderio aumenta finchè non "cedo".Questo non mi piace,anche per un punto di vista etico, quindi mi chiedevo se ci fosse un modo per evitare di masturbarsi troppo spesso.
Vi vorrei chiedere:
-Il desiderio sessuale non diminuisce dopo l'adolescenza?
-La masturbazione può provocare danni dal punto di vista medico?
-Più aumenta il periodo di astinenza, più sento dolori fastidiosi ai testicoli, che smettono dopo la masturbazione. È una coincidenza o le cose sono correlate?

Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,la pulsione sessuale non va repressa e non si puo' sopprimere.Non esiste uno standard di frequenza n'è generale,n'è individuale.La masturbazione non crea alcun danno all'organismo e va vissuta,così com'è le altre manifestazioni sessuali,con serenità .I testicoli,pur non producendo sperma,si giovano della liberazione legata alla eiaculazione.Cordialità

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

ha delle informazioni sessuologiche non aggiornate e per questo potrebbe essere utile un colloquio diretto con esperto andrologo.

Comunque, molto in sintesi, le dico che il desiderio sessuale non tende in automatico a diminuire con l'età e se ne hanno alcuni esempi illustri, poi la masturbazione non provoca alcun "danno da un punto di vista medico" e i dolori che lei lamenta, dopo prolungata astinenza sessuale, potrebbero essere collegati al mancato e regolare "svuotamento" delle vie seminali non avendo lei una regolare attività sessuale.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la vostra celerità e cordialità. Mi solleva leggere che comunque non crea danni dal punto di vista medico, anche se, ahimè, non sono mai riuscita a viverla con serenità tale situazione,tutt'altro, e ho notato come il desiderio aumenta comunque in modo ciclico, che io lo voglia o no, e più tento di resistere e più i fastidi aumentano, e ho notato comunque un aumento dello stress che si ripercuote nel fisico. Se comunque la pulsione sessuale non va repressa (almeno dal punto di vista medico) può essere considerata come una dipendenza?

Vi ringrazio anticipatamente.
Saluti.
[#4]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...e' una funzione fisiologica dell'organismo,come la fame,la sete etc..Mantenga un atteggiamento piu'sereno.Cordialita'
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie della sua risposta Dottor Pierluigi Izzo,il fatto di leggere che è comunque una funzione fisiologica dell'organismo paragonabile al nutrirsi mi rasserena.
Grazie della vostra pazienza!
Saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio