Utente 432XXX
Gentili dottori,
Spero sia la sezione giusta per la mia domanda. Premetto che sono una ragazza ansiosa e ho paura di aver fatto danno. Io e il mio ragazzo abbiamo fatto del petting svestiti e lui ha strusciato per pochissimo il pene sui miei genitali. In un secondo momento è venuto a mano in un fazzoletto (mi scuso perci dettagli) . Io avevo le mani umide in quanto un pò di sperma è penetrato dal fazzoletto. Tuttavia nel modo di alzarmi dal letto sono scivolata e mi sono appoggiata a lui sporcandomi la pancia con un poco di sperma. Dopo un 3-4 minuti mi pare sono andata in bagno a lavare le mani e senza asciugare la pancia, che non ricordo più se era ancora baganata molto di sperma, sono entrata in doccia e con un getto di acqua ho sciacquato la pancia. Gentile dottore ho paura che nel modo di sciacquare la pancia lo sperma che vi si era depositato attraverso l'acqua che scorreva sia arrivato all'interno della vagina e mi abbia fecondata. Solo in un secondo momento ho usato il sapone e solo dopo ho lavato i miei genitali. Secondo lei è realistico che questo sperma (non penso fosse molto) sia rimasto attivo dopo 3 minuti e con il getto di acqua scorrendo sia sceso in vagina e mi abbia fecondata? Ribadisco che lo sperma non penso fosse molto altrimenti mentre stavo in piedi nella doccia sarebbe scivolato da solo.
La prego ho troppa paura di essere rimasta incinta, cerco di stare attenta ma ho questi terribi dubbi. Penso addirittura che il liquido prespermatico possa attraversare i miei slip o che con le mani sporche posso contaminare le.mutande o la carta igienica.
Spero possa rassicurarmi riguardo al fatto che le ho prima esposto. Intanto ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Si tranquillizzi... non è realistico pensare ad una fecondazione avvenuta per trasferimento di qualche goccia di sperma immerso nell'acqua corrente, non fosse altro che per il fatto che gli spermatozoi muoiono a contatto con l'acqua corrente e che la direzione del lavaggio prodotto dalla doccia non credo abbia avuto modo di entrare in vagina.
Inoltre occorre che lei fosse in fase ovulatoria e che la qualità dello sperma del suo partner fosse altissima in una condizione simile.
Ovviamente anche le cose a più alta improbabilità poi possono accadere ed è per questo che l'attenzione in queste situazioni non deve mai mancare.

[#2] dopo  
Utente 432XXX

Gentile dottore,
Grazie per aver risposto tempestivamente alla mia domanda. Innanzitutto preciso che non ricordo quanto tempo è passato dalla eiaculazione a quando sono entrata in doccia, almeno 3-4 minuti ma potrebbero essere stati anche di più. Ricordo che mi sono lavata la vagina dirigendo il getto direttamente verso l'introito vaginale dopo aver sciacquato la pancia se non sbaglio e di qui la mia paura di aver combinato qualche guaio.
Come le dicevo sono molto ansiosa e qualche mese fa a causa di un preservativo rotto ho temuto di essere rimasta incinta (non c'era stata eiaculazione ma a quanto so il liquido preseminale può contenere spermatozoi). La vicenda si è conclusa bene ma adesso per la paura non riesco ad avere rapporti e per ora con il mio ragazzo abbiamo deciso di fare petting, ma anche così non sto tranquilla perché ho paura di contatti sospetti e di poter restare incinta per esempio con l'episodio della doccia che le ho descritto.
Preciso poi che assumo la pillola anticoncezionale, ma nello scorso mese (causa diarrea) non ho assorbito una pillola quindi la copertura è saltata e nel mese corrente (sono alla decima compressa ) ho effettuato un cambio pillola e non so se sono già coperta o meno viso il pasticcio del mese scorso e poi ho sempre paura di non assorbire la pillola magari per qualche piccolo rigurgito che mi capita di avere quando mangio e magari parlo e quindi di sputare via qualcosa. Non parlo di vomito, ma a volte sento risalire qualcosa in bocca e magari sputo involontariamente (non so se mi sono spiegata). Spero di averle dato qualche elemento in più per potermi spiegare meglio e penso abbia capito quanto sono ansiosa. Ancora grazie

[#3] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Mi sembra che il suo stato ansioso la stia solo distruggendo e credo sia meglio che si rilassi.
Assume la pillola e quindi non ha ovulazioni e comunque anche con la perdita di una sola pillola per via digerente penso abbia mantenuto la continuità di copertura (ma è il ginecologo che deve rassicurarla sulla questione).
L'incidente che ha riferito ha tutte le sue altissime improbabilità quindi, per quanto al mondo tutto è possibile anche le cose più improbabili, credo possa tranquillizzarsi e vivere più serenamente la sua sessualità.

[#4] dopo  
Utente 432XXX

Ancora grazie dottore il fatto è che non so se questa pillola stia funzionando fin da subito o se cambiandola devo aspettare comunque un mese per i rapporti non protetti.
Aggiungo che il mio fidanzato dopo questa eiaculazione nel fazzoletto ha coperto il pene con un ulteriore fazzoletto quindi penso che mi sono sporcata la pancia o al massimo il monte di venere (dove cominciano i peli) con lo sperma che si trovava nel fazzoletto umido. Questo nuovo dettaglio cambia qualcosa?
Mi scuso se la sto importunando ma non riesco a darmi pace

[#5] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non cambia nulla di quanto detto.

[#6] dopo  
Utente 432XXX

1)Gentile dottore secondo lei lo sperma che trapela dai fazzoletti può avere una minore efficia?
2)Lei quindi escluderebbe una fecondazione in questo modo?
3)Aggiungo che il mio ragazzo ha anche molta secrezione di liquido preseminale è normale? Questo liquido è pericoloso?

[#7] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
In linea di massima attraverso le maglie del fazzoletto passa solo la parte più liquida, ma la certezza che qualcosa possa scappare non gliela posso dare.
Come detto, non posso escludere nulla, ma le condizioni che lei ha citato sono ad altissima improbabilità.
La secrezione pre-ejaculatoria del suo partner può anche essere normale e generalmente non è pericolosa nel senso degli spermatozoi... ma anche qui nessuno può essere certo che qualcosa scappi.
E' per questo che l'attenzione deve sempre essere adeguata, ma senza stressarsi.

[#8] dopo  
Utente 432XXX

Va bene la ringrazio molto...non ricordo nemmeno se il mop ragazzo con le mani umide mi ha toccato la pancia o meno...purtroppo dovrò fare delle vacanze all'insegna dell'ansia prima di poter fare un test di gravidanza.
Cerco di evitare di avere paranoie ma capita sempre qualcosa che mi preoccupa.
Se lo sperma sulla pancia fosse stato asciutto (quindi non pancia umida come prima avevo detto) con la doccia sarebbe potuto scendere e fecondare ? O c'è sempre rischio?

[#9] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Uno sperma essicato è completamente inattivo e quindi la probabilità sarebbe stata ancora più bassa della già bassissima probabilità.
Esca da questa paranoia o non vive più.
Buone vacanze.

[#10] dopo  
Utente 432XXX

Gentile dotttore mi aiuti a capire meglio. Ho letto tra i vari consulti che il potere fecondante e la vitalità degli spermatozoi dipendono dal tempo di essiccamento. Per farle un esempio pratico ci vuole di più perché si asciughino delle mani appena lavate e quindi molto bagnate piuttosto che delle mani umide. Riportando l'esempio al fatto che le ho descritto il mio ragazzo non ha eiaculato direttamente sulla pancia ma sono stata sporcata indirettamene da ciò che è trapelato dal fazzoletto. Il mio ragazzo mi ha inoltre detto che io l'ho fatto eiaculare e dopo che gli ho "ceduto" il pene avvolto dai fazzoletti pieni di sperma lui ne ha aggiunto un altro e ha tenuto tutto anche vicino allabase del pene perché non uscisse nulla. Quindi non mi sono sporcata direttamente con lo sperma ma diciamo in maniera indiretta.
Tutto questo discorso per dirle che ho appreso da alcuni suoi colleghi che il tempo di essiccamento dello sperma è di circa 30 minuti e varia un pò in base alla temperatura (nella mia stanza c'erano circa 19 gradi questa mattina). Tuttavia tornando all'esempio delle mani che dicevo prima dato che lo sperma non era abbndante ma anzi penso fosse stato davvero poco ad essere trapelato dal fazzoletto, è plausibile che il tempo di essiccamento (cioè quando la pancia da umida è diventata asciutta) sia stato minore di 30 minuti?

[#11] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Lei pretende delle certezze che nessuno le può dare.... abbia pazienza... è stata imprudente e disattenta, ma ora non si faccia paranoie assurde.
Assume la pillola anticoncezionale con continuità, anche se l'ha cambiata e se il mese scorso per una diarrea potrebbe avere avuto un assorbimento meno efficace. Se il ginecologo (o ha fatto tutto di testa sua?) non le ha segnalato nulla di significativo, penso che non debba preoccuparsi dell'efficacia anticoncezionale.
Potrebbe tagliare ogni timore con la pillola post-rapporto, ma poiché assume quella normale è obbligatorio sentire il ginecologo nel merito.
Sulla vitalità degli spermatozoi (ammesso che il suo partner produca uno sperma di ottima qualità) è ovvio che essa dipenda dalle condizioni di umidità e temperatura. Tuttavia quelle che cita sono assolutamente sfavorevoli alla sopravvivenza e vitalità degli spermatozoi... inoltre c'è stato il filtro dei fazzoletti.
Tutto ciò, come detto e ripetuto, porta la probabilità vicinissimo allo zero... ma nessuno le potrà mai dire che sia zero.

[#12] dopo  
Utente 432XXX

Capisco dottore. Penso sia eccessivo prendere la pillola del giorno dopo per dello sperma che magari non c'era o molto probabilmente era addirittura secco e quindi inattivo. Non pretendo certezze e capisco che se anche lei pensa che sia praticamente impossibile rimanere incinta in questo modo, non essendo presente durante l'evento non può di certo assicurarmi che non posso essere rimasta gravida.
Non riesco a contattare il mio ginecologo e purtroppo sono una studentessa fuori sede e non posso andare nel suo studio.
La ringrazio comunque per le sue rassicurazioni

[#13] dopo  
Utente 432XXX

Gentile dottore sono di nuovo qui a disturbarla per altri particolari che mi sono venuti in mente.

Come le dicevo nelle repliche precedenti il mio ragazzo ha eiaculato su dei fazzoletti che poi mi ha detto di aver buttato nel cestino da camera. Io ricordo di aver cercato uno scontrino che per sbaglio avevo buttato li.
Non so con che tempi si è sviluppata la vicenda per cui poniamo il caso che subito dopo l'eiaculazione lui abbia gettato i fazzoletti pieni di sperma e che io immediatamente dopo li abbia toccati e subito dopo in bagno mi sia asciugata le parti intime con la carta igienica contaminata dalle mie mani sporche, posso essere rimasta incinta?
Di solito uso poca carta igienica e capita di sporcarmi le mani e che quindi queste vengano un pò in contatto con i miei genitali, oppure per asciugare le mie secrezioni cerco di inserire la carta igienica non solo all'ingresso ma un pò più in profondita.
Mi rendo conto che la vicenda sembra assurda ma se diciamo che quello che le ho raccontato si è svolto nel giro di pochissimo tempo, una cosa di seguito all'altra, rischio una gravidanza considerando che non ho la copertura della pillola e quindi non so se sto ovulando o meno?
Nel week end trascorso insieme se non ricordo male lui ha eiaculato 3 volte. Se tutte e tre le volte si fosse verificata un cosa del genere rischio molto?
Dottore a questo punto non so davvero cosa possa portare adnuna gravidanza e cosa no perché ho davvero paura di tutti questi contatti. Spero davvero che mi possa rassicurare riguardo a questa vicenda che le ho raccontato. Spero mi dedicherà qualche altro minuto del suo tempo. La ringrazio

[#14] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Il ginecologo le ha detto che non è in copertura o è lei che fa una tale supposizione?
Mi sembra che si stia infilando solo in un tunnel paranoico che non la porterà da nessuna parte.
Non possiamo certo saperew la fine che han fatto gli gli spermatozoi con cui è venuta a contatto, ma se a questo punto ha tutti questi dubbi, sentito il ginecologo per evitare interferenze, assuma la pillola dei giorni dopo (ne ha 5 a disposizione) e chiuso il problema.
Alternativamente aspetti e vedrà tra 20 giorni cosa accade.
Ciò le deve solo insegnare ad essere sempre prudente: con gli spermatozoi non si scherza!

[#15] dopo  
Utente 432XXX

Gentile dottore è successo un pasticcio con la pillola per cui penso di non essere coperta.
Io sono prudente ma non posso sapere ogni mossa del mio ragazzo e non potevo sapere che aveva gettato quei fazzoletti sporchi proprio li. Posso fare attenzione quando so di essermi sporcata le mani ma non posso andare a pensare sempre che tutto sia contaminato perché se c'è sempre un rischio anche quando non si hanno rapporti forse meglio non fare nemmeno petting e non far proprio eiaculare il mio ragazzo.
Penso sia tardi per la pillola dei 5 giorni dopo e sinceramente non pensavo ad un rischio così alto. Le ripeto non avevo la mano sporca di chissà quanto sperma perché era comunque contenuto nel fazzoletto, quindi diciamo che se proprio ho toccato quel fazzoletto avrò avuto la mano umida.
Io capisco che lei non può darmi certezze perché non era presente per vedere come si sono svolti i fatti e nemmeno io ricordo bene come sono andate le cose. Volevo solo capire se il pericolo di gravidanza è elevato opppure no.
Penso comunque di avere le idee ancora più confuse e sentir nominare la pillola del giorno dopo mi fa andare ancora più in paranoia

[#16] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Mi spiace, ma non posso dirle di più.... si rilassi e aspetti.... non c'è altro da fare.

[#17] dopo  
Utente 432XXX

Poi dottore la pillola dei 5 giorni dopo so che si dovrebbe prendere solo in casi di emergenza e poche volte nella vita.
Non ho avuto un rapporto completo ma vedo che lei considera questa vicenda analoga ad un rapporto completo. Io devo prendere un aereo e non ho il ginecologo nella città dove studio. Non posso contattarlo e non so che fare. Mi sento già incinta e sono disperata

[#18] dopo  
Utente 432XXX

Dottore in altri consulti simili i suoi colleghi hanno dato un parere diverso. Perché non tutti la vedete allo steso modo?

[#19] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Certo... è un farmaco di emergenza da impiegare se e solo se si ha un dubbio forte.
Dove studia c'è sicuramente un ginecologo a cui rivolgersi per farsi aiutare.
Purtroppo non c'è altro da fare.... o quella (se ci sono i termini)... o aspettare.

[#20] dopo  
Utente 432XXX

Non sto mettendo in dubbio la sua preparazione o le sue conoscenze ma ho visto altri consulti simili in cui l'andrologo diceva di non preoccuparsi. Come mai ci sono questi pareri discordanti?
Il mio ragazzo mi ha detto che i fazzoletti con lo sperma li aveva appallottolati dentro ad altri per evitare che fuoiuscisse lo sperma.

[#21] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Io le ho detto che la probabilità è bassissima e che non ha nulla da temere. Non è questione di pareri discordanti che tali non sono, ma che dipendono sempre da come vengono raccontate le storie.
Poi lei vuole certezze assolute che né io né nessun altro può darle... per ovvie ragioni.
Stia tranquilla, si rilassi e arriverà la verifica definitiva.

[#22] dopo  
Utente 432XXX

Dottore spero davvero che il mio ragazzo li abbia appallottolati come dice. Comunque dato che mi ha proposto la pillola del giorno dopo pensavo che lei reputasse questo episodio ad alto rischio e non a basso rischio come specifica adesso.
Un conto è che mi fossi asciugata con un fazzoletto pieno di sperma e un alto aver toccato con mani umide (perché toccare lo sperma da un fazzoletto non è come avere una eiaculazione sulle mani) la carta igienica che poi ho usato per pulirmi.

Lei pensa sul serio che devo prendere la pillola dei 5 giorni dopo oppure viste le bassissime probabilità meglio di no?

[#23] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Forse nella sua agitazione ha letto male le risposte.... io ho sempre parlato di bassissima probabilità o, detto al contrario, di alta improbabilità.
Io non credo sia necessaria la pillola dei 5 giorni, ma non posso darle un giudizio certo nel merito: qui possiamo parlare sempre e solo di probabilità.

[#24] dopo  
Utente 432XXX

Detta così mi sono un pò più tranquillizzata dottore.
Avevo visto alcuni medici dire che in condizioni simili una gravidanza è fantascienza e magari lo pensa anche lei, ma non sapendo se si preciso la storia è andata così nonse la sente di darmi un giudizio sicuro. Dico bene?

[#25] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
dice bene... buona giornata

[#26] dopo  
Utente 432XXX

Caro dottore, scusi se abuso ancora della sua pazienza. Sono in ospedale ad accompagnare una mia amica e ho avuto la necessità di andare in bagno. Questo bagno pubblico in comune per maschi e femmine aveva il gabinetto alto per cui ho appoggiato la parte di coscia che si trova vicino l'inguine al ganinetto e inoltre le mutandine hanno tocato il gabinetto forse proprio nella parte che si appoggia all'ingresso della vagina. Ho pure il vizio di incrociare le gambe e quindi le mutande sono ancora più a stretto contatto con l'introito vaginale. Ero in fila e prima di me è andato un ragazzo. Se avesse depositato dello sperma nella parte di gabinetto venuta in contatto con le mie mutandine che poi hanno toccato il mio ingresso vaginale posso essere rimasta incinta?
La prego non mi prenda per pazza. Ho bisogno del suo aiuto

[#27] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Lei non ha bisogno del mio aiuto. Io credo che lei abbia bisogno di un supporto psicologico per trovare la giusta dimensione della sua vita e delle sue relazioni, altrimenti la sua vita diventerà un inferno.

[#28] dopo  
Utente 432XXX

Caro dottore mi rendo conto che ho bisogno di aiuto ma non me lo posso più permettere. Volevo sapere solamente se nel caso di questa situazione io potrei essere rimasta incinta.
Inoltre il ragazzo di colore che è andato in quel bagno un attimo prima di me mi è sembrato molto trasandato e non so cosa abbia potuto fare.
È chiaro io non mi sono seduta sul gabinetto ma essendo alta parte a coscia e penso le mutandine si sno appoggiate. La prego se può di dirmi se è possibile una cosa del genere. Ancora grazie

[#29] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Ancora una volta... e che sia l'ultima: non credo che possa accadere ma non sapendo quale sia stato il comportamento, con cosa abbia avuto contatto, ecc. non è possibile darle delle risposte. Mi spiace... ma la smetta di tormentarsi.
Ci sono ottimi consultori del SSN che possono aiutarla a recuperare il giusto equilibrio ed è bene che lei si rivolga a loro.