Utente 614XXX
gentili dottori,
dopo anni di uso con ottimi risultati di cialis e/o viagra per d.e. con piccoli dosaggi (5-10 mg cialis, 30-50 mg viagra) causa erezioni a volte poco durature o poco rigide, mi sono finalmente deciso a rivolgermi ad un andrologo (ho 39 anni, godo di ottima salute, nessuna patologia, sportivo).
in 2 visite ha escluso problemi prostatici e ormonali (tramite visita ed esami del sangue), mentre all'ecocolor doppler penieneo, ha escluso fughe venose e altri problemi, ma ha riscontrato soltanto quello che ha definito un lieve disturbo arterioso, di "elasticità" (parole sue).
mi ha prescritto 4 mesi di levitra 10 mg almeno una volta a settimana, poi 2 mesi di sospensione e ricontrollo.

desideravo dunque chiedere intanto se è una cura per la vs esperienza condivisibile, se può riuscire ad avere effetti duraturi oltre il periodo di cura.

poi una domanda "tecnica": per acquistare il farmaco in farmacia posso direttamente recarmi con la sua prescrizione o devo portarla dal medico curante e farmi scrivere la sua?
può sembrare domanda banale, ma già ho impiegato anni a vincere l'imbarazzo per andare dall'andrologo, andare anche dal medico di famiglia mi crea non poco imbarazzo.

grazie in anticipi se vorrete rispondermi

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola

24% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Buonasera in prima istanza sappia che tali farmaci sono di classe C e quindi a totale carico del paziente. Basta la ricetta specialistica e, con essa, potrà direttamente accedere alla farmacia. In linea di massima concordo con la terapia che il collega le ha prescritto. Dissentirei solo sul dosaggio. Ma a lei, che è già esperto, mi pare, non mancherà giudizio sulla posologia. Come criterio cominci con il minimo (1/2 cp da 5 mg) e poi gradualmente su su fino a trovare un dosaggio che le assicuri la cosiddetta normalità. A fine cura, poi, si valuteranno i risultati. Saluti
Dr. giuseppe dovinola

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,con la ricetta dello specialista può comprare il farmaco, analogamente,con quella del medico di famiglia.Quanto al razionale terapeutico, il vardenafil non cura nulla, e,nel suo caso, mi sembra non vi sia nulla da curare,però può essere di grosso aiuto, anche se non concordo sulla strategia di prescrivere farmaco della stessa classe dei precedenti,dimostratisi efficaci.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#3] dopo  
Utente 614XXX

gent.mi dottori,
vi ringrazio molto per la risposta e la celerità.

dott. izzo in che senso non c'è nulla da curare? cosa può giustificare le mie difficoltà (non sono soggetto ansioso, anzi).
quale altra classe di farmaci sarebbe stata più utile?

[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la diagnosi mi sembra favorevole e quindi la terapia serve ad aiutare, non a curare un sintomo di una malattia che, come lei stesso sottolineano é stata trovata.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#5] dopo  
Utente 614XXX

la ringrazio per il chiarimento.
questo se da un lato mi consola (diagnosi favorevole), dall'altro mi preoccupa (il sintomo comunque c'è!).
sarò quindi costretto ad aiutarmi col farmaco, seppur a dosaggi bassi, a vita?