Utente
Buongiorno dottori,
leggevo di una tecnica chiamata STAGE per la correzione della curvatura del pene. E' possibile che l'utilizzo di questa tecnica riduca la possibilita' di accorciamento del pene , che e' sempre mediamente presente come post intervento, nella maggior parte delle tecniche chirurgiche attuali? grazie

[#1]  
Quella tecnica serve a niente. Se il pene è curvo per malattia si può tentare terapia medica e pompa a vuoto idraulico con risultati non eccessivi ma discreti, se il pene è congenitamente curvo serve chirurgia ed automaticamente si accorcia. Ne parli con un collega

[#2] dopo  
Utente
ho capito, io soffro di pene curvo congenito, come mi era stato diagnostico anni fa. mi e' sempre stato indicato con le attuali terapie chirurgiche un normale accorciamento del pene, ma speravo negli anni in qualche ulteriore progresso della medicina, con l'introduzione di nuove tecniche o soluzioni, come per esempio le piu' attuali iniezioni in placca di un farmaco per la malattia di Peyronie...che pero' ho capito non servono a nulla per il trattamento del pene curvo. grazie saluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, vedo che ha compreso il nostro messaggio.

Detto questo, comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-quando-il-pene-e-curvo-come-si-valuta-e-che-cosa-si-fa.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/