Cannabis terapeutica e spermatozoi

Salve,
sto tentando di "procreare",
di mettere incinta la mia compagna.
Però sono in cura con cannabis terapeutica per insonnia (dopo aver provato di tutto),
che effetto ha sugli spermatozoi?
E' dannosa per la fertilità?

Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55,1k 1,2k 1k
Gentile lettrice,

fino ad oggi, le ricerche realizzate su uomo hanno messo in relazione il consumo di cannabis con alcuni possibili problemi di fertilità ed effetti sicuramente non positivi sulla quantità e sulla qualità dello liquido seminale.

La cannabis e sostanze derivate sembrano alterare la fertilità maschile; uno studio di qualche anno fa, condotto da alcuni ricercatori dell’Università di Copenaghen, riportava che chi fumava cannabis più di una volta alla settimana poteva avere un liquido seminale con una conta spermatica ridotta di più di un terzo.

Più di recente invece una ricerca, condotta nel Centro di Studi Universitari di Tor Vergata a Roma, sembrerebbe dirci l’esatto contrario (almeno su cavie e topi) e cioè che la marijuana potrebbe essere utile addirittura per combattere un’infertilità.

Come può ben comprendere è un argomento molto controverso e, nonostante la cattiva reputazione del THC, cioè il principio attivo della cannabis, presente in alcuni ambienti accademici, ci sono anche ricercatori che sostengono che non esistono prove certe che uomini, che usano in modo abitudinario la cannabis, abbiano poi dei tassi minori di fertilità.

Cosa dice il vostro andrologo di fiducia?

Suo marito ha già fatto un esame del liquido seminale?

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test