Utente 468XXX
Buonasera,
premetto che vi scrivo per un potenziale problema che riguarda mio figlio, 18 anni compiuti da poco.
Ho letto molte vostre consulenze sul tema e quello che mi ha sorpreso è la grande quantità di dati che risultano da spermiogrammi che avete considerato. Mio figlio ha eseguito uno spermiogramma prima di un intervento di varicocele effettuato a Maggio. Dopo 4 mesi è stato rieseguito lo spermiogramma che non è sostanzialmente cambiato. Questi i risultati:
Astinenza 4 giorni
PH 7,6
Volume 3,4
Aspetto Normale
Viscosità Aumentata ++
Fluidificazione Completa

Concentrazione 0
Concentrazione eiaculato 0

Cellule germinali assenti
Leucociti assenti
Cellule di sfaldamento presenti
Eritrociti assenti
Cristalli assenti
Batteri assenti
Corpuscoli prostatici presenti
Altre cellule presenti

Valori di riferimento 5° percentile Volume 1,5 ml Concentrazione 15 mil Conc/Eiac 39 mil Motilità Progr. 32% Motilità Totale 40% Morfologia 4% Vitalità 58%
Valori di riferimento 50° percentile Volume 3,7 ml Concentrazione 73 mil Conc/Eiac 255 mil Motilità Progr. 55% Motilità Totale 61% Morfologia 15% Vitalità 79%
Valori di riferimento 95° percentile Volume 6,8 ml Concentrazione 213 mil Conc/Eiac 802 mil Motilità Progr. 72% Motilità Totale 78% Morfologia 44% Vitalità 91%

A seguito di un consulto ci è stato consigliato di effettuare esami ormonali e genetici perché secondo loro è evidente la poco rosea situazione con dati = 0 nella concentrazione.

A me non sembra (almeno non c'è scritto) che sia stata effettuata la centrifugazione.
Ripetereste lo Spermiogramma o procedereste con gli esami richiesti (ovviamente ci hanno detto per determinare la causa)
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, eseguire un intervento di varicocele su soggetto azoospermico senza esami genetici ed ormonali fa venire i brividi. Al di là di ogni possibile considerazione credo sia necessario, impellente e saggio sentire altra campana.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Buonasera Dr. Cavallini e grazie della sua pronta risposta.
Rimango anche io molto sorpreso da ciò che afferma in quanto, il primo spermiogramma era antecedente l'intervento e sono comunque andati avanti. Detto questo, considerando che indietro non si torna, avrei 2 domande da farle.
Ritiene questi esami esaustivi per una diagnosi di azoospermia? Ovviamente accompagnati da esami genetici ed ormonali anche se in ritardo.
La seconda, noi ci siamo affidati all' AOU di Careggi a Firenze, qualcosa a me non convince del tutto. Ha modo di consigliarci qualche Centro e se si ripeterebbe tutto il ciclo di esami?
Grazie mille della sua disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, là centrifugazione del campione deve essere fatta d ufficio dal laboratorio quando non si vedono spermatozoi . Poi fra non vederne e vederli solo dopo centrifuga cambia poco dal punto di vista clinico, cambia che se c è qualche cosa si può congelare. Le banche del seme convenzionate italiane sono due : a Padova trova il centro di crioconservazione dei gameti maschili, prima di andare esegua : hiv, marker epatite b e c, vdrlltpha. Vada con impegnativa che se possibile congelano quello che trovano. Poi faccia i seguenti esami del sangue: microdelezione ipsilon, cariotipo e screeening della fibrosi cistica, FSH, LH, 17 beta 2 estradiolo, prolattina e testosterone. Quando ha tuttoguardi il nostro indirizzario.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 468XXX

Buongiorno, in seguito a vostro consiglio abbiamo effettuato gli esami richiesti sul ragazzo di anni 18. Partendo da un doppio spermiogramma effettuato prima e dopo intervento di varicocele che indica 0 spermatozoi i risultati sono stati i seguenti:
TSH:1,08; FT4: 1,12; FSH: 7,9; LH: 3,0; Prolattina: 7,6; Testosterone Plasmatico: 4,22; SHBG 21,50; Cromosoma Y non si evidenziano microdelezioni; Cariotipo a 46 cromosomi = Normale per numero e struttura; Fibrosi Cistica = Assenza di Mutazioni
A questo punto chiedo se il consiglio è quello di ripetere uno spermiogramma o come ci viene indicato tentare una stimolazione con Fostimon per 3/6 mesi ed in alternativa microTESE.
Grazie mille per la risposta che potrete darmi.

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Quella stimolazione a Fsh normale lascia il tempo che trova. Invece di tese in questi casi eseguo microtese in cui è più facile trovare spermatozoi
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org