Utente 461XXX
per un dolore testicolare ad agosto ho fatto una visita da cui uscì fuori una epididimite, la spermiocoltura infezione e.coli e lo spermiogramma infausto azoospermia anche a seguito di centrifugazione.
l'ecocolordoppler misura dei testicoli con vulumi di 8 e 9 ml, varicocele 1 grado sinistro.
gli esami ormonali tutti normali tranne un testosterone al limite della norma(2.31 ng/ml con riferimenti 2.27-10.30), quello libero è al di sotto (16.4 pg/ml con riferimenti 25.5-58.5) e fsh 21 mUI/ml
le analisi genetiche per cariotipo, microdelazione cromosoma y e fibrosi cistica sono risultate negative.

ho 22 anni e non mi interessano i figli ad oggi.
sono sempre stato obeso sin da bambino, un crescendo che in età adolescenziale mi ha portato a pesare 160kg ed adesso sempre sovrappeso ma "solo" 112 kg.

in virtù della mia storia l'andrologo ha concluso che l'obesità non ha permesso ai testicoli di svilupparsi adeguatamente in età puberale; vorrei avere un vostro parere in tal senso e capire che devo fare.
il dottore dice che anche in futuro, con un fsh che ancora lo consente, si potranno recuperare spermatozoi dal testicolo.

i miei dubbi sono ma fsh con gli anni tenderà ad aumentare quindi diminuiranno le possibilità di trovare spermatozoi con la tese oppure no?
avrebbe senso fare una tese ora e crioconservare quello che si trova?
anche se sono scettico in tal senso, cioè sono sovrappeso, non ho una ragazza e non credo la avrò mai finchè non cambierò fisicamente.
quindi figuarsi un figlio se già ho difficoltà ad avere una ragazza.

vorrei un vostro parere sulla mia situazione, oltre quanto scritto sopra vorrei capire cosa potrebbe cambiare per quanto riguarda l'azoospermia se perdessi peso.

grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

sembrerebbe un quadro di ipogonadismo con azoospermia dove andrebbe curato con una terapia sostitutiva a base di testosterone oltre a verificare la presenza di spermatozoi attraverso una micro-Tese e quindi in caso positivo crioconservare il liquido seminale. Certamente il calo ponderale potrebbe aiutare ad una ripresa della funzionalità testicolare con un incremento naturale della produzione del testosterone.
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
allo stato attuale pare che i suoi testicoli non funzionino bene in entrambe le loro attività: sia produzione di spermatozoi che produzione di testosterone.
Sarebbe utile avere una idea più completa del suo quadro ormonale valutando anche LH (che potrebbe risultare verso l'alto), estradiolo (o "E2") che anch'esso potrebbe risultare elevato, prolattina ed ormoni tiroidei.
Alcune considerazioni, con i limiti di una chiacchierata via web: il perdere peso, come risultante di attività fisica ed alimentazione adeguata, potrebbe migliorare il rapporto testosterone (che potrebbe un pò aumentare) ed estradiolo (che potrebbe un pò scendere), ed aiutare un pò il testicolo anche sul versante produzione spermatozoi (ma non mi aspetterei miglioramenti drastici). Tenga conto che fin tanto che c'è all'orizzonte l'obiettivo di recuperare spermatozoi è assolutamente da evitare l'integrazione con testosterone assunto dall'esterno: potrebbe azzerare del tutto la produzione di spermatozoi dal testicolo! L'eventuale terapia integrativa con testosterone esogeno va considerata solo dopo aver concluso l'iter per recupero spermatozoi.
In conclusione, dato che attualmente non sta attivamente cercando figli, potrebbe valer la pena considerare di darsi un po di tempo per perdere attivamente peso, e poi valutare una ricerca di spermatozoi da testicolo, idealmente con tecnica micro-TESE (per dettagli a riguardo può leggere un mio approfondimento dal titolo “Ricerca al microscopio di spermatozoi da testicolo per fecondazione assistita: la tecnica Micro-TESE”, al link https://www.medicitalia.it/minforma/Andrologia/617/Ricerca-al-microscopio-di-spermatozoi-da-testicolo-per-fecondazione-assistita-la-tecnica-Micro-TESE di questo sito). In questo percorso dovrebbe essere aiutato da un supporto andrologico/endocrinologico.
Ci tenga aggiornati.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#3] dopo  
Utente 461XXX

grazie ad entrambi.
ho fatto dottori anche LH che è 4.20 mUI/ml, estradiolo E2 24 pg/ml e la prolattina 8.15 ng/ml ed i valori di riferimento rispettivamente per LH-E2-PRL sono 0.57-12.07/11-44/3.45-19.40)

a me sembrano rientrare ampiamente nei valori di normalità o sbaglio?
da quando ho capito concordate che perdere peso favorirebbe la produzione di testosterone da parte dei testicoli; per una ripresa della spermatogenesi non c'è possibilità?
oppure da una azoospermia totale si può trovare qualche spermatozoo nell'eiaculato?
lei dottor Pescatori che ne pensa di questa azoospermia dovuta ad ipogonadismo come ipotizzava il suo collega Maretti?
grazie e.. buon halloween!

scusatemi un'altra domanda leggevo un articolo sull'ipogonadismo, non ho ben capito se nel mio caso essendo la causa l'obesità, si possa parlare di ipogonadismo primario o secondario.
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

disseratrae sul web relativamente ad un caso di ipogonadismo senza poter conoscere il paziente e la sua storia e senza poterlo visitare è abbastanza difficile e può diventare "accademico".
Ci sono casi in cui un soggetto può non avere le cellule della spermatogenesi , un tempo veniva definita "Sindrome a sole cellule del Sertoli" poi si è visto che in molti casi di azoospermia tale sindrome in realtà non esisteva i9n senso assoluto.
Non condivido l'ipotesi che la sua "obesità" possa essere causa di qualcosa, caso mai potrebbe essere l'effetto.
A mia esperienza molti casi simili al suo hanno trovato un buon equilibrio " so di non poter avere dei figli ma riesco ad avere una vita sessuale accettabile e gratificante anche se, magari, aiutandomi con semplici terapie"
cerchi di consultare un andrologo-endocrinologo valido
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#5] dopo  
Utente 461XXX

salve dr Pozza che esami posso fare per capire se il problema sia l'assenza totale delle cellule che producono gli spermatozoi?

grazie