Utente 477XXX
Buongiorno gent.ssmi Dottori.
Ho 41 anni, non fumatore,non bevitore, pratico attività anaerobiche ed aerobiche sportive.
Dopo un'approfondito check up ematico, i valori tiroidei, emocromo, quadro elettrolitico, quadro epatico, formula leucocitaria, nonchè i valori del colesterolo totale/HDL/LDL/trigliceridi risultano nella norma.
Anche l'indagine degli ormoni sessuali ed ipofisari presenta un quadro complessivo nella norma.
Salvo il valore delle SHBG espresso in 73nmol/l sul range (13-71)
Del progesterone 0,57 ng/ml (0,05-0,15)
Prolattina 274 mIU/L. (86-324)

Alla base di questi tests vi è un ponderale calo della libido che perdura da qualche mese(5)
-Ho un varicocele di 2° grado al testicolo sinistro, ed un non troppo recente spermiogramma indicava la mobilitá degli spermatozoi dopo 1 ora dell'80%.

Se alle globuline (SHBG) si lega la quantitá del testosterone libero, in tal caso essendo come da esami over-range, questo può giustificare il calo ponderale della libido?

Quali altri ed eventuali indagini consigliate?

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

un calo della libido potrebbe essere associato a varie situazioni metaboliche ormonali o funzionali
non può essere un valore ormonale a precisare una diagnosi
il web non consente di valutare tutta una serie di elementi capaci di incidere sul livello libidico del soggetto
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org