Utente 477XXX
Salve a tutti, ho 32 anni e da un paio di anni la mia vita sessuale è cambiata. Alterno periodi (lunghi anche due o tre mesi) dove non ho alcuna libido. Mi sento quasi un essere asessuato. E periodi, molto brevi in genere pochi giorni, dove invece funziona tutto come quando ero un ragazzino o quasi.

Nei periodi no ormai anche la masturbazione è difficoltosa e raggiungo l'orgasmo con difficoltà. I rapporti sono privi di piacere. Nei periodi ok invece ho voglia di masturbarmi ogni giorno e di avere rapporti sessuali che quando ci sono sono soddisfacenti ma non ottimi. L'orgasmo non si avvicina al piacere di un tempo. Se in questi periodi magari prima di coricarmi faccio pensieri erotici ottenfo subito un'rezione. Nei periodi no invece non sento nulla come se non avessi i testicoli.

Non ho una partner fissa. Sono stato visitato da un andrologo che mi ha prescritto cialis 5mg al giorno e le analisi degli ormoni che sono andate tutte perfettamente. Non ha eseguito alcun altro tipi di esame se non una visita classica dove non ha notato problemi ai testicoli.

Con cialis le erezioni vanno ovviamente meglio ma non sono quelle di una volta. Mi spiego meglio io ricordo che quando cercavo di indurire il pene sentivo proprio il flusso del sangue nelle vene che erano belle evidenti, così come il glande era gonfio. Ora invece senza cialis ho erezioni scarse. Con cialis erezioni come finte. Glande sgonfio e non sento più quel flusso di cui parlavo. Però almeno riesco a mantenere l'erezione per concludere il rapporto.

Ho cercato di escludere varie cause: bicicletta? Troppo sport? Diete sbagliate? Troppo poco sonno? Troppo alcool? Stress? Depressione? Ma cambia tutto dall'oggi al domani. In genere le fasi no iniziano con un rapporto o una masturbazione. É come se svuotando le riserve poi non si riempiano più e si debba aspettare.

Ormai é fantasia per me pensare di avere due rapporti in un giorno. Paura pensarne di averne uno al giorno.

Mi chiedo, considerando che le analisi sono andate bene e ho passato momenti non certo felici eppure andava tutto bene, a cosa possono essere dovuti questi cali repentini da un giorno all'altro della libido? Che esami mi consigliate di fare?

Aggiungo che l'unica cosa rimasta stabile negli anni è la quantità dello sperma sempre rimasta notevole. Anche quando raggiungo con difficoltà l'orgasmo.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

che dice il suo andrologo di fiducia?

Si è pensato ad un possibile problema psicologico, comportamentale?

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Salve Dottore il mio andrologo pensava potesse dipendere da un profilo ormonale con alcune carenze per questo mi ha prescritto le analisi (ottime per il mio medico di base) ora devo tornare da lui per vedere il da farsi.
Mi ha prescritto cialis perché vi è ovviamente una componente psicologica dato che nei periodi cd no ho sempre avuto rapporti poco soddisfacenti (ho sempre raggiunto l'orgasmo ma aiutandomi con la masturbazione). Con cialis sono tornato ad avere orgasmi durante la penetrazione però senza avere un'erezione perfetta la quale ormai nei periodi cd no non riesco ad avere neanche durante la masturbazione.

Indipendentemente però dall'erezione quello che non mi spiego sono questi cambi repentini nella libido. Nel senso se fosse un problema psicologico non dovrebbe essere una cosa più duratura? Le confido che ho avuto periodi con buona libido in alcuni dei momenti dove sono stato più stressato o ansioso.

[#3] dopo  
Utente 477XXX

Salve volevo aggiungere: anni fa io avevo frequenti polluzioni notturne tant'è che nei periodi di magra (dove non avevo rapporti per più di tre settimane) ero solito masturbarmi più che per piacere (che ovviamente c'era) per evitare polluzioni.
Ora sono scomparse. Da anni forse. Anche se non mi masturbo o non ho rapporti per un mese. Solo adesso sopo tanto tempo ne ho avuta una.

Mi chiedevo quindi: le polluzioni in caso di assenza di eiaculazione sono necessarie o non è detto che avvengano?

Io non riesco proprio a capire come questa libido possa andare e venire cosi

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Pensare forse ad un problema con una componente decisiva di natura psicologica?
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 477XXX

Dottore non saprei. Martedì ho avuto un rapporto con una ragazza con cui ero già stato e con cui mi trovo bene. Ho avuto una buona erezione ma difficoltà ad eiaculare. Ho dovuto andare di autoerotismo in sua presenza per finire.
Ieri invece ho avuto un rapporto con una ragazza appena conosciuta. Erezione ottima e eiaculazione non difficoltosa.

Al di là delle due partner già in partenza martedì sentivo l'erezione come finta. Ossia aiutata dal cialis. Le vene del pene erano meno rigonfie e non sentivo quell'eccitazione che si sente quando si cerca un po' di trattenersi per non finire subito. Ieri invece fin da subito sentivo una grande eccitazione.

Ora sono passati pochi giorni e la testa è sempre la stessa. Sono sempre io stressato e depresso. Anche oggi sento che potrei avere un buon rapporto. Sento diciamo una forte libido e ho buone erezioni spontanee.

E non capisco per la libido dove inizi la testa e dove inizi il fisico, gli ormoni ecc.

Secondo lei ha senso fare altri esami?

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci scrive si confermerebbe una possibile e significativa problematica psicologica, relazionale; altri esami in questi casi non sono indicati.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 477XXX

Salve dottore esempio ora sono 3-4 giorni dove non sento assolutamente nulla.
Io capisco i deficit di erezione possano essere dovuti alla testa ma la libido?
Purtroppo è un cane che si morde la coda così e non so cosa fare. Erano due mesi che almeno come libido andava tutto bene :(

L'unica cosa che ho notato è che negli ultimi giorni ho alcuni problemi intestinali.

Ho anche ricominciato ad applicare olux schiuma (cortisonico) per un problema ai capelli ma dopo le prime due applicazioni andava ancora tutto bene...

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da questa prospettiva difficile darle altre indicazioni più mirate.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com