Utente 458XXX
Buon giorno
A seguito di un intervento di ernia inguino-scrotale dx eseguito il 13/09/2017 si è verificato un gonfiore all'emiscroto dx che dopo circa 2mesi si è ridotto e oggi, dopo 4mesi,è notevolmente diminuito ma non scomparso.Alla base fra lo scroto el'inguino si apprezza al tatto un cordone a consistenza dura e un certo modesto rigonfiamento dello scroto a dx.Non avverto dolore o fastidi.I medici dell'ospedale dove mi hanno operato dicono che si dovrebbe riassorbire e che comunque se non da problemi non è consigliabile un altro intervento. La mia domanda è questa: devo aspettare ancora che il gonfiore sparisca oppure devo solo decidere se operarmi ancora oppure no.
Grazie, un cordiale saluto

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se "i medici dell'ospedale dove l'hanno operato dicono che si dovrebbe riassorbire e che comunque, se non dà problemi, non è consigliabile un altro intervento..." saggio sarebbe seguire i loro consigli; altri dubbi allora sempre bene pensare ad una eventuale altro consiglio che però può partire solo da un attenta valutazione clinica diretta del suo problema specifico, post-chirurgico.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com