Utente 250XXX
Buongiorno Dottori.
Il 4° giorno del ciclo, con perdite ematiche ancora presenti, ho avuto un secondo rapporto NON completo ma NON protetto a circa mezz'ora dal primo (senza minzione - conosco i possibili rischi. Ė stata una cavolata).
Ho un ciclo molto regolare (26-28 gg) e ad oggi, 8°giorno, non dovrei aver ovulato (osservazione muco cervicale, misurazione tb).
Ormai sono passati quasi 4 giorni dal rapporto (ho letto che gli spermatozoi nelle vie genitali femminili vivono 72h ma c'ė chi sostiene anche 5 giorni). Se effettivamente l'ovulazione non si ė verificata e avvenisse, come al solito, tra il 12esimo e il 14esimo giorni, dovrebbe essere scongiurato il rischio gravidanza o ė necessario prendere la pillola dei 5 giorni dopo?
Ringrazio e mi scuso se la domanda ė piü adatta all'area ginecologia ma risulta occupata.

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
ALTAMURA (BA)
BRINDISI (BR)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile signora , in medicina vale la regola della probabilità e non della certezza , quindi le dico che, ammesso che il secondo rapporto sia avvenuto senza eiaculazione in vagina, le probabilità che lei resti in cinta sono remote ma non completamente escludibili al 100%. Cordiali saluti .
Dott. Mario De Siati Urologo-Andrologo esercita a Foggia,Taranto,Altamura (Bari),Brindisi

[#2] dopo  
Utente 250XXX

La ringrazio Dottore.
Ovviamente comprendo che non possa darmi certezze matematiche. Le confermo che l'eiaculazione non ė avvenuta all'interno, infatti il mio dubbio riguarda i residui di sperma del precedente rapporto(protetto), in quanto non vi ė stata minzione.
Approfitto della sua gentilezza per chiederLe:
- ė attendibile il dato delle 72h riferito alla vita degli spermatozoi? Ho letto anche di 5 giorni
- la presenza del ciclo rende piü acido il ph della vagina e quindi piu difficoltosa la loro sopravvivenza?
La ringrazio nuovamente e Le auguro buon lavoro