Utente 481XXX
Buongiorno feci circa 4 anni fa un ecogradia del pene per vedere come mai avevo un dolore alla parte destra ed il mio pene era curvo verso la medesima direzione, l esito degli analisi fu il seguente:
L'esame dello scroto ha evidenziato regolare Definizione dei piani dartoici.
Assenza di idrocele in atto.
Didimi in sede, di morfologia e dimensioni nella norma.
La ecostruttura è omogenea, di tessitura fine ed uniforme.
Regolare la vascolarizzazione intraparenchimale nella norma.
Presenza di modesta ectasia del plesso pampiniforme di sinistra, con vasi a decorso sinuoso e minimo reflusso nelle profonde inspirazioni con manovra di Valsalva come da varicocele di secondo grado (II/V sec. Sartesxhi).
Regolare il plesso venoso di destra.
Diametro longitudinale sinistro mm 48 diametro longitudinale destro mm 44 diametro Antero posteriore sinistro 16 mm diametro Antero posteriore destro 16 mm diametro traverso destro 40 mm diametro traverso sinistro 40 mm
L'esame del pene allo Stato flaccido ha mostrato cute, sottocute e fascia dartoica modifica mente iperecogene è regolari; fascia di Buck intensamente ecogena, regolare.
Corpi cavernosi penieni ben riconoscibili e dissociabili,simmetrici, a margini regolari;
L'ecostruttura risulta lievemente ipoecogena ed omogenea a sinistra, disomogenea a destra, come da esiti flogistici o traumatici.
Corpo spongioso dell'uretra ed ecostruttura omogenea.
Uretra anteriori con pareti collabite.
Normale l'ecostruttura del glande.
Aspetto iperecogeno del setto intercavernoso nella sua porzione media-distanziale, come da calcificazione distrofica di 10 mm x 2 mm.

Mi fu prescritto in prima battuta peironimev plus e infiltrazione con acido ialuronico (che non ho mai fatto), poi successivamente drenor cpr e qualcosa che non riesco a decifrare sulla ricetta (tipo deconproctsun)

Vorrei sapere un vostro parere e se c e qualcosa per attenuare il dolore e la curvatura... grazie
Poi ho tipo delle bollicine bianco-trasparenti sul contorno del glande, se può essere utile nella diagnosi.

Grazie mille per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
le suggerirei di non basarsi su un'ecografia di 4 aa fa ma di rifare il punto con una valutazione andrologica diretta. Ci faccia poi sapere.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it