Utente 484XXX
Salve a tutti.
sono un ragazzo di 34 anni, da circa una settimana fa ho avvertito un dolore/fastidio costante al testicolo sx, con senso di calore, pesantezza ed un fastidio al basso ventre, sofferenza dopo periodo medio/lunghi alzato ed a camminare . Sono un impiegato e trascorro la maggior parte del mio tempo seduto.
Ad aprile del 2011 sono stato operato di varicocele al testicolo sx. Diciamo che negli anni ogni tanto ma non sempre compariva un fastidio e poi spariva.
Visto tutto cio mi decido di fare un nuovo spermiogramma in data 09/03/2018 di cui allego di seguito i risultati

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE

ASPETTO GRIGIO-OPALESCENTE
pH 7.9 =/> 7.2
VOLUME 2.0 ml =/> 1.5
VISCOSITA' NORMALE
FLUIDIFICAZIONE NORMALE
AGGLUTINAZIONE ASSENTE
CONCENTRAZIONE DI SPERMATOZOI 32.000.000 ml =/> 15 milioni
VITALITA' 42 % =/> 58
MOTILITA' PROGRESSIVA (PR) 20 % =/> 32
MOTILITA' NON PROGRESSIVA (NP) 18 %
MOTILITA' TOTALE (PR+NP) 38 % =/> 40
FORME NORMALI 20 % =/> 4

NOTE: DIVERSE CELLULE ROTONDE

RACCOLTA CASA CASA/LABORATORIO
ORA DI RACCOLTA 7.12 h
ORA DI CONSEGNA 7.38 h
TEMPO DI ASTINENZA 3 gg
TERAPIA IN CORSO NO
DIFFICOLTA' NELLA RACCOLTA NO
ORA DI LETTURA 8.45 h
CAMPIONE COMPLETO SI
VALORI DI RIFERIMENTO SECONDO STANDARD INTERNAZIONALI (WHO) 2010

Cosa sono LE CELLULE ROTONDE e e cosa può comportare la loro presenza ??? Tali cellule rapportate ai valori di queste analisi cosa potrebbero significare??
Ho notato che vi sono valori come VITALITA', MOTALITA' PROGRESSIVA, NON PROGRESSIVA che sono sotto la media.
Devo preoccuparmi in termini di fertilità e/ ALTRO??? Nei prossimi 2 anni dovrei sposarmi e vorrei avere un bambino e sto andando un po in ansia.

13/03/2018
Ho fatto la visita e la diagnosi dello specialista è:
INFIAMMAZIONE DELLA PROSTATA.
Ha letto e valutato lo speriogramma ( che ho riportato sopra) , le analisi del sangue e delle urine.
Terapia:
- DEPROX 2 cprs dopo colazione x 6 mesi

da assumere insieme:
- KERAFLOX 1 cpr al giorno x 7 gg
- LENIZAK 1/2 cpr mattino e sera il 1° gg e poi 1 cpr intera sempre mattino e sera per 6 gg e al bisogno.
Stop di 20 gg e poi iniziare un nuovo ciclo

finito il tutto assumere 1 bustina al giorno a mesi alterni di ANDROSITOL PLUS .

Bhe attendo Vs riscontri in merito a quanto finora descritto tra analisi spermiogramma, diagnosi e terapia.
Faccio presente che mi ha escluso recidiva di varicocele ( che era quella che piu temevo)
Cosa ne pensate al riguardo??? E' una diagnosi plausibile visto il "quadro clinico" esposto?

21/03/2018
Termino il primo ciclo di terapia ma non ho sostanziali miglioramenti continuo ad avere pesantezza/dolori ai testicoli, dolori ventre, sofferenza a rimanere in piedi o quando cammino.Contatto l'andrologo e mi invita a fare una visita gastro intestinale ed oetopedica (????)
Secondo voi come mai questo invito?
Mi date un vostro parere su quanto finora descritto??

Sono stato un po lungo e chiedo scusa.
Rimango in attesa di Vs riscontri.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

una problematica un po' complessa come la sua doverebbe essere "gestita" da uno specialista che la possa conoscere, visitare e valutare le indagini specifiche
il web non consente diagnosi accurate
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Grazie per aver risposto dott Pozza.
La risposta "complessa" mi preoccupa un po....lunedi ho la visita gastroenterologica e vi informerò dell'esito.
Non nascondo che mi sarebbe piaciuto aver un risposta più articolata...non dico una diagnosi che é impossibile sul web ma almeno una "teoria",un'idea di quello che potrebbe essere...