Utente 251XXX
Buongiorno da una settimana circa io e mia moglie nei rapporti sessuali pur avendo un ottima eccitazione e un forte desiderio non raggiungiamo l’orgasmo mentre io da solo con la masturbazione ci riesco .

Siamo reduci 6 mesi fa da un aborto , e ultimamente io attraverso un periodo di depressione e stress così come mia moglie è sempre stanca .


Sono un po’ preoccupato e vi chiedo un parere .

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Penso che un periodo di ferie sia indispensabile se il problema persiste un bravo sessuologo la aiuta
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 251XXX

Purtroppo adesso per motivi di lavoro non posso andare in vacanza ahimè ! Cosa posso fare in alternativa ? Può dipendere dal fatto che prendo 1 mg di rivotril oppure è solo un momento di ansia e stress per la ricerca della gravidanza .

Spero che risolviamo prima , in caso va bene anche un andrologo ?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No roba di testa. Serve sessuologo esperto in terapia di coppia. Non so dire se e quanto durerà il problema. Meglio che il tempo lo trovi per queste ferie
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Buongiorno,
concordo con le indicazioni del dr.Cavallini.

Un accanimento coitale, soprattutto dopo un lutto, l’aborto, altera la funzione orgasmica.

Maschile e femminile.

La sua coppia necessità di una scrupolosa diagnosi psico-sessuologica ed un accompagnamento competente ed empatico alla risoluzione delle vostre difficoltà.

Le allego un video sull’eiaculaziome ritardata, cause e cure, così avrà modo di comprendere la strettissima correlazione tra psiche ed orgasmo.

https://m.youtube.com/watch?t=4s&v=2C-f9gHy-jE
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5] dopo  
Utente 251XXX

Grazie ho visto il video ed è davvero molto interessante e un po’ mi ha tranquillizzato sul problema .per esempio questi sono i giorni fertili per noi e stanno passando tutti senza fare l’amore , anche se c’è il desiderio e la voglia reciproca ma al contempo anche la paura di un nuovo mancato orgasmo , anche se ci siamo presi 3/4 giorni di diciamo riposo .

Crede da esperta della sfera sessuale che sia il caso che ci proviamo oppure che stiamo fermi ?

[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Ribadisco il suggerimento del dr. Cavallini

“Ferie dalla sessualità!”

Ogni accanimento, rinforza il problema, ma spettare che passi secondo me, non è utile.
Tra l’altro una latitanza diagnostica è terapeutica, non è mai consigliabile.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7] dopo  
Utente 251XXX

Ma meglio prima andrologo o devo cercare un sessuologo ? E dobbiamo andare in 2?

[#8] dopo  
Utente 251XXX

E come convincere mia moglie alla terapia di coppia? Mi può spiegare l’ultima frase della latitanza diagnostica ?

[#9] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Legga questo articolo trattato da un libro.

Trova tutto quello che intendevo dirle

https://www.valeriarandone.it/eiaculazione-ritardata-cause-cure/
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#10] dopo  
Utente 251XXX

Ho letto l’articolo ed è molto esaustivo e mi ha ulteriormente chiarito le idee su un problema che mai avevo sentito e vissuto .

Per questo mi trovo a farle se possibile altre domande per chiarire, può essere il trauma dell’aborto forse non del tutto elaborato ad essere esploso dopo 6 mesi ?

E secondo la scala di gravità il mio caso che è masturbazione con eiaculazione da solo come si colloca?

Mia moglie non sembrava molto convinta di intraprendere una terapia , non so come farle capire che può risolvere i problemi e riportare serenità per la nostra vita intima e anche per la ricerca di una nuova gravidanza.

Mi scusi per le tante domande ma questo problema mi ha colto di sorpresa e mi mette molta angoscia.

[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Nessuno può rispondere alla sue domande, la gravità dipende dalla malattia e dal paziente, le sue ipotesi sono nulle in assenza di un colloquio in diretta: ergo lei ha due scelte stare fermo o agire. Finora è stato fermo a domandare inutilmente, ora agisca.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org