Utente 494XXX
Salve, io e marito a distanza di un anno da un aborto spontaneo, stiamo cercando nuovamente una gravidanza. Premetto che la prima è arrivata naturalmente e che io sono attualmente in cura con clomid per indurre l'ovulazione (dopo l'aborto i miei cicli sono lunghi e spesso anovulatori a causa di ovaie multifollicolari). Comunque il mio ginecologo ha richiesto contestualmente di far eseguire a mio marito (33anni) spermiogramma e spermiocoltura. Vi riporto gli esiti.

Secondo linee guida WHO 2010
Giorni astinenza 4
Volume. 5.0 ml
Colore. Grigio-avorio
Aspetto. Opalescente
Fluidificazione. Completa entro 60'
Viscosità. Normale
pH. 8.5
Concentrazione spermatozoi camera Burker 5.00 x milione/ml
Numero totale di spermatozoi per eiaculato. 25.00 x milione/ml
Leucociti. 1250000 elementi/ml
Zone di spermio aggregazione aspecifica. assenti
Emazie. alcune
Cellule immature 50000 elementi/ml
Cellule epiteliali. assenti

Motilità basale (entro 1 ora). 50%
Progressiva. 42%
Non progressiva. 8%
Immobili. 50%

Motilità dopo 2 ore. 47%
Progressiva. 37%
Non progressiva. 10%
Immobili. 53%

Spermatozoi vivi. 68%
Spermatozoi morti 32%

Forme normali. 23%
Forme anomale. 77%

Spermiocoltura esito: negativa

Sono preoccupata un po' per il valore della concentrazione di spermatozoi che mi sembra bassa e per l'alto numero di leucociti nonostante la spermiocoltura sia negativa. Potreste darmi un parere? Chiaramente sottoporro' il quesito al medico curante e allo specialista. Grazie e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice ,

bene preoccuparsi sia "per il valore della concentrazione di spermatozoi, che è bassa sia per l'alto numero di leucociti nonostante la spermiocoltura sia negativa."

Potrebbe trattarsi di un problema infiammatorio delle vie uro-seminali senza la presenza di batteri oppure la sua fase in risoluzione.

Bene ora sentire in diretta il vostro andrologo di fiducia e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Grazie mille dottore per il suo parere. Sicuramente faremo una visita con un uno specialista. Volevo solo sapere se, aldilà della quantità, la qualità di questo seme le sembra "buona" per poter concepire. Lo so che è una domanda assurda ma sono molto demoralizzata. La ringrazio anticipatamente buona serata

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Apparentemente, se esame fatto secondo le indicazioni date dall'OMS 2010, i parametri verificati, escluso il numero degli spermatozoi, sembrano positivi.

Sentite ora comunque in diretta il vostro andrologo di fiducia che si spera avrà chiare competenze in patologia della riproduzione umana.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com