Utente 344XXX
Salve
Premetto che da settembre assumo clositol e ogni mese faccio il monitoraggio ecografico per individuare il giorno della ovulazione su consiglio della ginecologa per i rapporti mirati visto che cerchiamo una gravidanza da giugno scorso.
Fino a settembre ho avuto sempre cicli regolari di 28 giorni, e da sempre ho flussi abbondanti ma non dolorosi. Ho avuto un aborto precoce e poi una gravidanza portata a termine con parto cesareo. Ho 38 anni e da ottobre succede che il ciclo arriva all incirca 20 giorni dopo la data di ovulazione verificata con il monitoraggio ecografico. L' ultima ovulazione è stata il 27 marzo e il primo giorno Dell ultimo ciclo il 15 marzo con spotting premestruale macchie scure il 14. Dosaggio del progesterone al 21 giorno valore 19. Ho fatto i dosaggi circa un mese fa e sono nella norma, anche l amh da valore 1,97 (range 1 - 3,45). Su consiglio della ginecologa faccio il tampone per ricerca clamidya ed è negativo e mio marito fa uno spermiogramma : liquido seminale
Coagulazione :presente
Astinenza 3 giorni
Liquefazione a 30 : completa
Viscosità :normale
Colore :opalescente
Volume ml 2,0
Filanza mm 0
Ph 7,6 (v. N. > 7,2
Spermatozoi 38.000.000
Numero totale di Spermatozoi 76.000.000 in ml
Cellule rotonde 6.000.000 ml
Leucociti 4.000.000 ml

Esame a fresco valutazione della motilita dopo 1 ora
Motilita progressiva 25%
Motilita totale 55%

Esame morfologica su striscio colorato
Forme tipiche 6%
Forme atipiche 94%

La ginecologa mi suggerisce di consultare un andrologo perche trova che gli spermatozoi sono pochi e si muovono poco per cui facciamo una consulenza di coppia presso centro pma dove visti gli esami e fatta la visita interna a  me e anche a mio marito con massaggio prostatico per spermiocoltura (che poi risulterà negativo) ci invitano ad aspettare almeno altri 8 mesi perché per loro è tutto nella norma e si tratta solo di stress e ansia da prestazione per i rapporti mirati. Io non credo allo stress come causa di infertilità, almeno nel ns caso, però vorrei un parere perché onestamente a 38 anni io e 45 mio marito non ritengo sia il caso aspettare ancora.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,si attende perlomeno un anno di rapporti liberi,prima di definire una coppia infertile.Mi sembra, quindi,corretta,la strategia dello specialista che segue suo marito.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 344XXX

Buongiorno, a giugno è un anno che proviamo ma la gravidanza non arriva. Ogni mese faccio monitoraggio ecografico dell'ovulazione e rapporti mirati. Mi chiedevo se devo continuare ad oltranza o stabilire un periodo di attesa.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...personalmente,ritengo che il mantenimento del fisiologico “ritmo”,dia risultati migliori del ricorso a rapporti mirati che snervano la coppia...A questo punto,pungolerei lo soecialista andrologo di riferimento a prendere iniziative piu’ mirate.Cordialita’
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it