Utente 452XXX
Buonasera! Vi scrivo per un consulto in attesa della visita con ecografia testicolare fissata per Lunedì.
Da qualche settimana ho notato un gonfiore (come se fosse una piccola bolla d'aria che schiacciandola fa il vuoto per poi rigonfiarsi) sulla parte alta dello scroto destro dove premendo sento soltanto l'epididimo del testicolo che non sembra essere ingrossato.
Dalla palpazione dei testicoli non ci sono gonfiori o protuberanze soltato la diversità di dimensioni (non esagerate) Il gonfiore sparisce quando lo scroto è completamente rilassato (come dopo un bagno caldo) o quando è completamente ritirato.
Quando non c'è il gonfiore nello stesso punto la pelle dello scroto rimane, come dire.. "molla", come se fosse vuota.
Ovviamente la preoccupazione di un tumore è sempre dietro l'angolo e vi scrivo soltanto per avere, per quanto possibile, un consulto da voi.
Ps: a volte il testicolo destro si posiziona molto più in alto del sinistro e anche visibilmente si nota questa diversità.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Tumore difficile, quello è duro come un sasso. Più facile qualcosa di benigno tipo costo, idrocele ecc
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 452XXX

No assolutamente il testicolo è tutto tranne che duro come un sasso. L'unica cosa è questo gonfiore e il fatto che si vada a posizionare più in alto del solito. Grazie mille per la risposta, dottore!

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#4] dopo  
Utente 452XXX

Buonasera dottore, oggi ho fatto l'ecografia completa e le allego il responso:

Testicolo destro in sede normoconformato dimensioni mm: DL 33.3 Dap 20.1 Dt 18.4
L'ecostruttura è omogenea, senza evidenti segni di lesione focali in atto. Epididimo nei limiti.

Testicolo sinistro in sede normoconformato dimensioni mm: DL 36.7 Dap 11 Dt 13
L'ecostruttura è omogenea senza evidenti segni di lesioni focali in atto. Epididimo nei limiti.
Lieve ectasia venosa sinistra (Varicocele?)
Lievissima falda di idrocele bilateralmente.
Si consiglia integrazione con ecocolordoppler vasi spermatici.

Il dottore finito l'esame mi ha detto di non preoccuparmi per l'idrocele ma solo di ripetere gli esami annuali per vedere se diventa più grande.
Per l'ectasia venosa mi ha consigliato di vedere se si tratta di varicocele (e in caso sicuro di non un grado elevato visto la lieve ectasia ??).
Ho fatto presente che la mattina, spesso, il testicolo risale più del solito ma senza dolore o fastidio. La sua risposta è stata che evidentemente avrò una modesta mobiltà del testicolo ma che finchè non trovo fastidio o dolore di non preoccuparmi. (Questa cosa avviene soltanto al mattino, forse per la posizione che ho quando dormo).

Il dottore è parso alquanto scocciato e alla mia domanda se non abbia voglia mi ha risposto che è semplicemente stanco (Ho chiesto dato le ripetute sbuffate durante l'esame, non per altro.) e quindi vi chiedo anche a voi, gentilmente, se quanto detto è giusto.
Buona serata.