Utente 384XXX
Salve,
Ho 23 anni sono davvero stufo di avere ancora problemi di autostima legati alla mia fisicità. A quest'età mi ritrovo ancora con problemi psicologici/di insicurezza/timidezza a causa delle dimensioni del mio pene. Innanzitutto il mio pene risulta essere coperto da uno strato di grasso non indifferente (sono leggermente in sovrappeso-ex obeso): quando cerco di tirare all'indietro il suddetto strato il mio pene si mostra abbastanza più lungo. Allora mi chiedo: con dieta e sport riesco ad eliminare quell'eccesso di grasso? D'altra parte, sbriciando sul web ho trovato delle pasticche in grado di allungare il pene. Si chiamano Penisize XL. Chi meglio di un andrologo potrebbe dirmi se delle compresse possono realmente aumentare le dimensioni del pene... Vorrei che quest'incubo finisse che riuscissi una volta per tutte a trovare la pace. Spero riceva consigli utili alla risoluzione del problema. Sono pronto anche a sottopormi ad un intervento chirurgico. È possibile poi che l'ASL passi questo tipo di operazioni?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci perdere "pasticche e quant'altro", ritorni ad un peso forma e senta poi in diretta il suo andrologo di fiducia per avere le indicazioni precise e corrette da seguire.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com