Utente 467XXX
Salve, ho effettuato uno spermiogramma ma il risultato nkn mi convince.
I valori sono i seguenti

Ph: 7,6
Volume: 2,5
Aspetto: grigio-opalescente
Fluidificazione: incompleta
Viscosità: aumentata +++

Agglutinazioni: assenti
Emazie: rare
Leucociti: 0,6
Cellule epiteliali seminifere: rare
Numero spermatozoi: 42,2mil/ml
Numero spermatozoi/eiaculato 105 mil/eiac

Motalità totale 72%
motilità progressiva rapida 26%
motilità progressiva 47%
Motilità non progressiva 25%
Spermatozoi immobili 28%
Spermatozoi normali 8%
Spermatozoi anormali 92%
Anomalie della testa 92%
Anomalie della coda 7%
Anomalie del collo,tratto intermedio 27%
Residui citoplasmatici 1%
TZI 1,37

Secondo questi dati come risulta il mio spermiogramma?
La capacità di fecondazione è alterata secondo lei?

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
ci sono spermatozoi in quantità sufficiente. la percentuale di motilità progressiva non è il massimo, la morfologia è sufficiente. si estrapola quindi che un certo numero di spermatozoi può fecondare. Tuttavia l'esame mostra anche un dato sulla viscosità che sembra molto elevata. Ciò accade di solito come conseguenza di una prostatite non del tutto risolta e determina una sostanziale incapacità del campione a raggiungere i valori normali ( ovvero sotto ai due cm ). ulteriore conseguenza è che gli spermatozoi, "nuotando" in un liquido più simile all'olio che all'acqua sono forzosamente rallentati. La gravidanza è comunque possibile ma la probabilità che avvenga è un pò diminuita.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Potrei prendere fluimicil per L elevata viscosità? Può aiutare?

[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve
non è questa la sede per parlare di terapia che va valutata in funzione delle cause e del margine terapeutico dei farmaci.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net