Utente 490XXX
Salve vorrei sottoporvi il nostro caso in quanto nessuno sa dirci la causa dell azoospermia di mio marito e aspettando il consulto con un nuovo andrologo desidererei avere un vostro pare. La situazione è questa:
Nostra età al momento Dell inizio della ricerca 29 io 30 mio marito. Passato un anno senza risultati iniziamo esami di routine.
I miei esami risultano nella norma tranne un infezione da ureplasma, mio marito risulta essere affetto da una forte infezione dovuta a micoplasma hominis e dalle analisi del sangue risulta fsh 14.5 (1.3-11.8),prolattina 13(4.0-18),testosterone 6,900(1.88-8.82). Effettuiamo il 1 spermiogramma:
Giorni di astinenza 5, volume 3, ph 7,5, Vischiosita normale, leucociti assenti, eritrociti assenti, agglutinazioni assenti. Conteggio degli sapermi tt 0 anche dopo prolungata centrifugazione. Altri parametri fruttosio 300. Commento finale cellule immature assenti. Fruttosio positivo. Ci fanno fare esami genetici in quanto ci dicevano che al 99.9% con un esito del genere si trattava di una mutazione genetica. Esito cariotipo, microdelezioni cromosoma y e fibrosi cistica non presenti. Eseguiamo anche ecocolor-doppler perché presume a o allora testicoli piccoli, niente di tt cio solo varicocele 3 grado a sx. A questo punto il medico dice che non sa cosa dirci e ci indirizza da un nuovo esperto. Noi eseguiamo un nuovo spermiogramma con questo esito: astinenza 5 giorni, colore biancastro, fluidificazione completa, Vischiosita diminuita, volume 3, ph 8,1, concentrazione sapermi sempre tt 0, cellule rotonde 1,0 milioni, leucociti 1,0 milioni. Commento azoospermia. Vischiosita diminuita. Rare emazie. Vorrei un vostro pare in quanto nessuno in tanti mesi ci ha saputo spiegare la situazione. Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettrice,
considererei innanzitutto di rivalutare la situazione non prima di 3 mesi dalla completa eliminazione del Mycoplasma.
Non sempre si è in grado di identificare una causa dell'azoospermia; raramente una azoospermia con associato varicocele severo può trarre beneficio dalla correzione del varicocele.
Nel peggior scenario (azoospermia secretiva) si possono cercare spermatozoi da testicolo con tecnica microchirurgica (micro-TESE, possibilità globale di trovare spermatozoi di circa 40-50%) da utilizzare poi per una fecondazione assistita.
La vostra specifica situazione va inquadrata e gestita in ambito Andrologico.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

la situazione dei suo marito non è insolita.
Si tratta di assenza di spermatozoi, con valori di FSH tendenzialmente elevati.
Quasi sempre una situazione del genere deriva da fattori congeniti, disendocrini. Il varicocele non c'entra assolutamente nulla.
Questo quadro esclude la possibilità di avere una gravidanza "naturale" ed escluderebbe altresi la possibilità di stimolare i testicoli di suo marito con terapie gonadotropiniche.
una visita andrologia è assolutamente indispensabile prima di ricorrere ad una procedura PMA per vedere se sia possibile ipotizzare il "recupero" di spermatozoi direttamente dal testicolo con agoaspirato o prelievo chirurgico da utilizzare per una procedura ICSI
a mio parere non vedo altre alternative
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org