Utente 499XXX
Buonasera, sono in ansia perché per un maledetto addio al celibato ho avuto un rapporto a rischio nel senso che la partner era sicuramente una prostituta ma ho usato sempre il preservativo...nonostante questo il giorno dopo durante la notte ho avuto febbre a 39 e gonfiore del glande e del prepuzio. Sono andato al pronto soccorso mi hanno diagnosticato balanoprostite acuta...cura antibiotica x 8 gg. A distanza di due giorni ho la febbre che va e viene anche se non supera i 38°. Ora mi chiedo come ho preso l'infezione nonostante il preservativo non rotto.. e quindi sono a rischio anche hiv?? Devo fare il test Elisa di IV generazione dopo 30 giorni??
Aiuto..vi prego

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

la frequentazione anche sporadica di "fanciulle" dedite alla attività sessuale mercenaria potrebbe esporre a rischi di Malattie Sessualmente Trasmesse.
La effettuazione del test HIV potrebbe non essere sbagliata anche se, probabilmente si tratta di una infezione batterica trattabile con le opportune terapie generali e locali
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Grazie per la risposta ma in merito al preservativo che protegge da hiv e non da altre malattie veneree???
E poi il test Elisa di quarta generazione da risultati certi a 30 giorni dal rapporto a rischio?
Grazie ancora