Utente 457XXX
Salve, nel 2016 circa ho fatto un rapporto non protetto motivo per il quale mi sorgono dei dubbi nella possibilità di aver contratto il virus HIV. Un anno fa sono stato operato in ospedale e ho dovuto quindi svolgere tutte le procedure precedenti quali prelievi accertazioni ecc...non mi è stata riferita nessuna anomalia. Ora mi chiedo, le analisi del sangue e varie accertezioni pre operazione coprono la diagonosi di malattie infettive quali HIV possibilmente contratte? Perchè in tal caso non essendo avvisato dovrebbe andare tutto bene.
Aspetto gentilmente una risposta e la ringrazio veramente in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

certo le valutazioni ematochimiche pre-chirurgiche prevedono sempre anche le indagini infettivologiche, HIV compreso.

Se fosse stato positivo allora glielo avrebbero comunicato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Quindi mi dice che ovviamente prima di una operazione (specificando, testicolo ascendente) in ospedale è doveroso accertarsi che il paziente non abbia malattie infettive quali HIV o stadio avanzato AIDS e non avendo comunicato in un secondo momento sembra scontato confermare la mia negatività a tale malattia giusto?
La ringrazio intanto per la celere risposta.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se utilizzata struttura ospedaliera italiana certamente.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com