Utente 167XXX
Salve, questo pomeriggio durante un rapporto un po spinto con la mia partner, durante la fase in cui il pene entra in vagina, ho avuto un piegamento del pene abbastanza violento. Diciamo che non ho provato dolore anche se l erezione è un po calata; ho terminato il rapporto e ora non ho segni di gonfiore o ematoma. Non c’e stara fuoriuscita di sangue ma solo un po di indolenzimento. Siccome sono un po preoccupato volevo chiedervi se sarebbe il caso di farmi vedere da un urologo e con quale tempistica. Leggevo che in questi casi a lungo andare il quadro potrebbe sfociare nella malattia di le peyronie.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

senza furie o drammi particolari, in questi casi sempre bene sentir fil proprio andrologo di fiducia; si ricordi che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, se necessaria, una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com