Utente 495XXX
salve sono un ragazzo di 19 anni con problemi di libido quasi assente che porta anche a problemi di erezione e lunghi tempi refrattari in base a questi sintomi avevo bisogno di aiuto per l'interpretazione dei risultati del testosterone libero fatti per accertarmi di questa cosa e fatti vedere a un endocrinologo, urologo e medico di base e tutti dicevano fossero normali.
22,9 pg/ml (4,5-42pg/ml), la mia domanda in base a ricerche fatte su internet o su libri di fitness dove ce scritto che la media per una ragazzo della mia età è di 5-20 ng/dl (e non nel pg/ml come nel mio referto), e facendo una conversione delle unità di misura il mio testosterone risulta 22,9pg/ml=2,29ng/dl a parer mio molto inferiore ai range letti vari su molti siti/libri fitness che dicono questo:
Età. Valori(ng/dl)
20-25 5.25-20.7
25-30 5.05-19.8
30-35 4.85-19.0
35-40 4.65-18.1
40-45 4.46-17.1
45-50 4.26-16.4
50-55 4.06-15.6
55-60 3.87-14.7
60-65 3.67-13.9
65-70 3.47-13.0
70-75 3.28-12.2
75-80 3.08-11.3
80-85 2.88-10.5
Io risulto avere un testosterone libero equivalente a quello di una uomo di 80 anni con testosterone basso. Il mio dubbio era in base a cosa devo fidarmi dei range unita di misura del mio testosterone libero se tutto quello che leggo mi dice sia proprio il contrario. Grazie in anticipo della risposta buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/7407-testosterone-libero-modalita-dosaggio-utilita-diagnostica-andrologica.html

Guardi, le do una risposta che non la soddisfa. Il dosaggio del testosterone libero è purtroppo quasi sempre non corrispondente ai valori presenti nel sangue, perché la metodica per la sua misurazione è una tecnica molto sofisticata, si chiama della dialisi inversa, e viene eseguita in pochissimi laboratori in tutta Italia, per cui i valori di testosterone libero che spesso troviamo nell’analisi effettivamente non ha nessun valore clinico
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Grazie per la risposta dottore, avevo un'altra domanda da porle, mi è stato trovato un varicocele bilaterale di 3 grado sul testicolo sx e di 2 grado sul testicolo dx, mi è stato detto che non è legato alla perdita di libido, dovrò subire un intervento solo al testicolo sx, intervento accertato dopo spermiogramma le allego i valori

Modalità della raccolta
ora della raccolta7:30hh.mm
ora di consegna 8:30
durata dell' astinenza4giorni
da 2 a 7
raccolta del campionecompleta
Liquido seminale
Aspettogrigio opalescente
grigio opalescente
Volume3.0ml
> 1.5
pH7.9
> 7.2
Fluidificazioneregolare
regolare
Viscositànormale
normale
Numero spermatozoi6.0milioni/ml
> 15
Totale per eiaculato18.0milioni
> 39
Forme tipiche3%
> 4
Forme atipiche97%
< 96
Motilità progressiva (PR)32%
PR > 32
Motilità non progressiva (NP)15%
Immobili (IM)53%
Motilità totale (PR+NP)47%
Forme vitali ( test eosina )il test viene eseguito solo per motilità progressiva (PR) <40%
Leucociti1.6milioni/ml
< 1
Cellule germinali immaturenumerose
Emaziediscreto numero
assenti
Cell.epiteliali di sfaldamentoassenti
Cristallirari
Corpuscoli prostaticiassenti
Agglutinazioniassenti
Aggregazioniassenti

[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve
anche se penso si sia reso conto che la letteratura scientifica è divisa in due nel sostenere che il varicocele possa o non possa alterare la spermatogenesi, la percentuale di forme normali è bassa e quindi esiste un’indicazione a un tentativo di correzione del varicocele
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.